Mourinho in crisi, O’Hara attacca: “Non ha più scuse, lo pagano un sacco di soldi e lui si fa eliminare dal Norwich. Potrebbe tornare Poch…”

Mourinho in crisi, O’Hara attacca: “Non ha più scuse, lo pagano un sacco di soldi e lui si fa eliminare dal Norwich. Potrebbe tornare Poch…”

La Premier ha spesso regalato a Mou più dolori che gioie. È stato così al Manchester United e sembra possa essere così anche al Tottenham. I londinesi sono in crisi e l’eliminazione dalla FA Cup rischia di essere la goccia che fa traboccare il vaso… E dare il via a un possibile ritorno inatteso.

di Redazione Il Posticipo

Josè Mourinho adora la Premier League e non ne ha mai fatto mistero. Ma quando non ha guidato il Chelsea, il campionato di Sua Maestà gli ha sempre regalato più dolori che gioie. È stato il caso del Manchester United e sembra possa essere così anche al Tottenham. Il suo arrivo al posto di Pochettino ha risollevato gli Spurs, ma la Special Cura è durata fino a un certo punto. Ora, senza Kane e Son e con Eriksen ceduto a gennaio, i londinesi sono in crisi e la sconfitta ai calci di rigore contro il Norwich, che elimina il Tottenham dalla FA Cup, rischia di essere la goccia che fa traboccare il vaso.

SCUSE – E qualcuno invoca il ritorno…di Poch. A farlo è John O’Hara, ex calciatore degli Spurs, che attraverso i microfoni di TalkSPORTS attacca il portoghese senza mezzi termini. “Sono stanco delle sue scuse. L’ho supportato, ha perso Kane e Son e ha cercato un modo per andare avanti. Ma questo non è successo. E non posso accettare il piangersi continuamente addosso, una mentalità negativa del tipo ‘abbiamo avuto troppi infortuni, Moura è stanco, Bergwijn è stanco, devono tutti essere tristi per noi’. Devi ottenere risultati e riprenderti. Hai una squadra abbastanza forte per battere il Norwich. E quindi non ha più scuse. Lo hanno assunto per vincere i trofei, non per uscire dalla FA Cup contro il Norwich”.

POCH – O’Hara non si ferma al presente, ma guarda anche al futuro. “Non credo che il Tottenham passerà contro il Lipsia in Champions, quindi la stagione potrebbe essere finita già la prossima settimana. Lo pagano un sacco di soldi e deve trovare un modo di fare risultati. La squadra è buona, bisogna tirarla su di morale e dare ai calciatori la fiducia di poter credere di entrare in campo e vincere”. Qualcosa che evidentemente, secondo l’irlandese, Mou non riesce a fare. Al punto che un’altra rivoluzione potrebbe non essere così improbabile… “Un ritorno di Pochettino? Perchè no? Potrebbe tornare, è già successo in passato. Non ha ancora trovato un’altra panchina e i tifosi lo amano ancora, quindi potenzialmente…”. Special One avvisato…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy