Mourinho commenta Chelsea-City: “Hazard al Real? Il talento ce l’ha. City squadra esperta, va sempre attorno all’arbitro per…”

Mourinho commenta Chelsea-City: “Hazard al Real? Il talento ce l’ha. City squadra esperta, va sempre attorno all’arbitro per…”

Un esperto di finali. Questo serve per commentare un match importante come quello tra Manchester City e Chelsea. E chi meglio di Josè Mourinho, che con il Chelsea e lo United a Wembley ci è andato spesso? Lo Special One commenta il match tra Sarri e Guardiola. E come sempre, gli spunti non mancano.

di Redazione Il Posticipo

Un esperto di finali. Questo serve per commentare un match importante come quello tra Manchester City e Chelsea. E chi meglio di Josè Mourinho, che con il Chelsea e lo United a Wembley ci è andato spesso? Lo Special One commenta su DAZN il match tra Sarri e Guardiola. E come sempre, gli spunti non mancano.

HAZARD – Intanto, come si vive un match del genere? “Ho sempre detto ai miei calciatori che quando si gioca una finale a Wembley ci si dimentica che finale è. Ti dimentichi della FA Cup, della Coppa di Lega o della Community Shield. La verità è che sei a Wembley”. Da ex tecnico del Chelsea, a Mou viene chiesto un parere sul futuro di Hazard. E qui il portoghese lascia aperte parecchie porte… “Non so dire quale sia l’ambizione di Eden, se giocare al Chelsea tutta la vita o passare a un club come il Real Madrid. Non parlo abbastanza con lui. Ma parliamo di talento. Il talento per giocare con il Real ce l’ha. La personalità per indossare una maglia pesante davanti a un pubblico esigente come quello del Bernabeu? Sì, ha anche quella”.

IL CITY – E poi Mou ha parole…particolari per la squadra di Guardiola. Frasi che stanno a metà tra l’ammirazione e…il rimprovero. “Il City è una squadra esperta. Che sa tutto. E quando dico che sa tutto, intendo che sa sfruttare tutte le piccole cose di una partita. Quelle che solo le squadre che hanno calciatori esperti, con tantissimi chilometri sulle gambe sanno controllare. E il City in situazioni in cui c’è da chiedere un cartellino qui o un cartellino lì va sempre attorno all’arbitro con tre o quattro giocatori, per cercare di influenzare la decisione del direttore di gara. È una squadra che gioca bene al calcio, tanto quanto è brava nella gestione dei piccoli dettagli. Che è sempre importante”. È un complimento…oppure no? Chissà…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy