Mourinho, che sfuriata! Prima attacca Oliver in diretta TV e poi abbandona la conferenza stampa…

Mourinho, che sfuriata! Prima attacca Oliver in diretta TV e poi abbandona la conferenza stampa…

L’avventura di Josè Mourinho sulla panchina del Tottenham forse non sta andando esattamente come lo Special One si aspettava. La partita contro il Bournemouth terzultimo in classifica è uno scialbo 0-0, senza tiri in porta degli Spurs, ma con tantissime polemiche…

di Redazione Il Posticipo

L’avventura di Josè Mourinho sulla panchina del Tottenham forse non sta andando esattamente come lo Special One si aspettava. Vero, non è la sua specialità salire su un treno in corsa, il portoghese si trova molto più a suo agio nel costruire una squadra sin dall’inizio, a plasmarla a sua immagine e somiglianza partendo dal primo giorno. Ma la scelta di prendere il posto di Pochettino è arrivata e quindi ora il due volte vincitore della Champions League deve subirne le conseguenze. Anche quando sono pessime come quelle della partita contro il Bournemouth, terzultimo in classifica: uno scialbo 0-0, senza tiri in porta degli Spurs, ma con tantissime polemiche.

OLIVER – La prima, neanche a dirlo, arriva con l’arbitro. Sarà il destino, ma la strada di Mou in questa stagione di Premier League continua a incrociarsi con quella di Michael Oliver, l’arbitro diventato una celebrità mondiale grazie…al bidone della spazzatura di Buffon. Stavolta il controverso fischietto non era in campo ma dietro lo schermo ed è stato lui a dire al collega Tierney che un intervento di King su Kane non era da calcio di rigore. Il tutto, dopo che nella partita contro lo Sheffield (persa dagli uomini di Mou) aveva annullato un gol al Tottenham. Abbastanza per meritarsi gli strali del portoghese in diretta su Sky Sports.

CONFERENZA STAMPA – “C’è stato un momento importantissimo nella partita, sapete quando, sapete chi coinvolge. E non voglio dire altro al riguardo, perchè lo sanno tutti di che parlo. Lo stesso arbitro che era alla VAR con lo Sheffield. E tutto il mondo ha visto che quello era rigore. Tutti. E quando dico tutti intendo tutti, non che è la mia opinione”. Ma la serata può anche andare peggio, perchè la conferenza stampa post-partita, come riporta il Daily Mail, diventa un nuovo grande classico dello Special One. Il nervosismo causato dal match è stato così tanto che ai primi segnali di difficoltà tecniche nel collegamento Zoom con la stampa, il portoghese…si è alzato e se n’è andato senza rispondere neanche a una domanda. Motivo in più per lui per sperare che questa stagione finisca il prima possibile…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy