Mourinho amarissimo: “Abbiamo buttato due punti”

Il Tottenham impiega 18′ per portarsi sul 3-0 e gli ultimi 12′ per prenderne altrettanti.

di Redazione Il Posticipo

Clamoroso a Londra. Il Tottenham impiega 18′ per portarsi sul 3-0 e gli ultimi 12′ per prenderne altrettanti. Un suicidio quasi perfetto, quello dei londinesi che non riescono a gestire tre gol di vantaggio e si ritrovano con due punti in meno in classifica. Mourinho, come riportato da Sky Sports, non la prende benissimo.

BLACKOUT – Il tecnico portoghese sa già dove intervenire. “Devo analizzare il secondo tempo e devo farlo parlandone con i ragazzi. A voi preferisco dire che queste cose accadono nel calcio ed il West Ham ha avuto grande convinzione. Non è facile perdere 3-0 e restare concentrati sulla partita Sapevo che i nostri avversari fossero una squadra molto diversa dalla scorsa stagione, ma sciupare un vantaggio di tre gol è una punizione che ci siamo meritati. La partita era sotto controllo, Harry Kane ha sfiorato il quarto quando ha colpito il palo, Gareth Bale ha avuto il pallone per chiudere la partita. Siamo stati per molto tempo più vicini a segnare il quarto gol piuttosto che a subirne, ma è andata così”.

MENTALITA’ – Mourinho deve lavorare sulla mentalità. “La squadra, inconsciamente, ha mollato la presa e quando pensavamo di essere totalmente in controllo della partita, abbiamo concesso la prima rete che ha alimentato fiducia nei nostri avversari. E noi non siamo stati abbastanza forti psicologicamente per affrontare la situazione. E negli ultimi secondi abbiamo perso il controllo. Sapevamo quanto fossero pericolosi sui calci piazzati ma non siamo stati capaci di gestire la situazione. Ho fatto i complimenti al West Ham per averci creduto sino in fondo, ma resta il rammarico per una partita che avevamo in tasca. E invece abbiamo perso due punti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy