Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Mourinho 10 (risultati utili) con lode: lo Special One infrange anche il tabù Marassi

ROME, ITALY - MARCH 20: AS Roma coach Josè Mourinho during the Serie A match between AS Roma and SS Lazio at Stadio Olimpico on March 20, 2022 in Rome, Italy. (Photo by Luciano Rossi/AS Roma via Getty Images)

Mourinho infrange il tabù Marassi. Al terzo tentativo riesce finalmente a vincere al Ferraris, sponda blucerchiata. E il successo ottenuto, oltre a lanciare la Roma al quinto posto con ancora una flebile speranza di rincorrere il quarto, permette...

Redazione Il Posticipo

Mourinho infrange il tabù Marassi. Al terzo tentativo riesce finalmente a vincere al Ferraris, sponda blucerchiata. E il successo ottenuto, oltre a lanciare la Roma al quinto posto con ancora una flebile speranza di rincorrere il quarto, permette al portoghese di migliorare il rendimento delle ultime stagione. Era dai tempi di Spalletti che la Roma non riusciva a inanellare un filotto di dieci risultati positivi.

CRESCITA - La sensazione che lo Special One abbia trovato la quadra è testimoniata dai numeri. Dall'incredibile 3-4 maturato con la Juventus, la Roma non ha più perso. Sei vittorie e quattro pareggi. Decimo risultato utile consecutivo, roba che alle latitudini della capitale non si vedeva da anni: l'ultima striscia risale al primo anno di Luciano Spalletti che accumula 17 partite senza perdere. Dopo, i giallorossi si sono sempre fermati massimo alla... prova del nove. Cade Eusebio Di Francesco, prima di Natale nel 2017, perdendo 1-0 con la Juventus. Ranieri invece nel 2019 interrompe la corsa tra aprile e maggio con un netto 1-4 subito dal Napoli. Fonseca invece si è fermato a otto incontri, gli ultimi del campionato 2019/2020.

ROME, ITALY - MARCH 20: AS Roma coach Josè Mourinho during the Serie A match between AS Roma and SS Lazio at Stadio Olimpico on March 20, 2022 in Rome, Italy. (Photo by Luciano Rossi/AS Roma via Getty Images)

MARASSI - Infranto anche il tabù Marassi. Nel 2008/2009, suo primo anno all'Inter lo Special One centra lo scudetto ma non ha un buon ricordo del Ferraris. In campionato, al suo esordio assoluto in Serie A, il 30 agosto del 2008, non va oltre l'1-1 in casa dei blucerchiati che con Delvecchio pareggiano il gol del vantaggio di Ibrahimovic. Va anche peggio in Coppa Italia. In semifinale l'Inter crolla sotto i colpi della coppia Cassano - Pazzini che piazzano in clamoroso 3-0. Anche l'anno del triplete è avaro di soddisfazioni per il tecnico della Roma che nonostante riesca a vincere tutto il vincibile con l'Inter non sfata il tabù di Marassi. Alla sesta giornata i nerazzurri escono a mani vuote dalla trasferta in casa della Sampdoria. In quella occasione il match winner è stato Giampaolo Pazzini che segna la rete dell'1-0.