Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Mou-Spurs, la luna di miele è finita: “Si starà chiedendo ‘ma che ci sono venuto a fare qui?'”

Luna di miele di un mese, poi per Mourinho tutto è tornato alla normalità. Cioè musi lunghi, tensione e risultati che faticano ad arrivare. Paul Merson analizza la situazione dei "cugini", sostenendo che Mou sembra già pentito di aver...

Redazione Il Posticipo

Luna di miele di un mese, poi tutto è tornato alla normalità. E la normalità, per Mourinho (o almeno per quello degli ultimi anni) significa musi lunghi, tensione e risultati che faticano ad arrivare. Lo Special One aveva iniziato benissimo al Tottenham, regalando battute, sorrisi e serenità. Ma ora, mentre in classifica le cose sono migliorate ma non troppo, l'eredità di Pochettino comincia a farsi pesante. E Paul Merson, leggenda dell'Arsenal, sul Daily Star analizza la situazione dei "cugini". Sostenendo, tra le altre cose, che Mou sembra già pentito di aver accettato l'offerta degli Spurs.

SORRISI... - Una situazione che per l'ex dei Gunners era alquanto prevedibile. "Quando è andato al Tottenham ho detto che li avrebbe un po' risollevati e che avrebbe cercato di far funzionare le cose con il suo fascino. E infatti per qualche tempo è stato tutto sorrisi. Ma sapevamo tutti che non sarebbe durata, no? E ora è tornato a essere il solito Mourinho brontolone. Non vedo come abbia migliorato le cose, neanche minimamente. Anzi, starà pensando 'ma che ci sono venuto a fare qui?'. Non lo vedi più dare il cinque ai suoi". E in effetti, tra l'addio polemico di Rose e qualche mugugno che fuoriesce dai tabloid, l'atmosfera non sembra rose e fiori.

...DURATI POCO - L'obiettivo quarto posto, dunque, pare lontano. E dire che è quello che la società chiede al portoghese... "Mourinho è lì solo per portare il Tottenham tra le prime quattro. Credo che Levy non sia contento di vincere magari la FA Cup ma non tornare in Champions League. Ma le cose non stanno funzionando, per il quarto posto c'è il Chelsea come favorita e non vedo come gli Spurs possano raggiungere i Blues. E al Tottenham sono fortunati, perchè sono a pezzi ma hanno comunque vinto le ultime due partite". Una situazione complicata, che sembra riportare alla mente l'ultimo Mourinho dello United, quello critico e amareggiato. E Merson la vede esattamente così. "Sta ricominciando tutto da capo. I problemi che aveva allo United, ora ce li ha al Tottenham. Non credo che funzionerà. E la partita con il Southampton sembrava una di quelle del suo ultimo periodo a Old Trafford". Non proprio i migliori auspici per gli Spurs.