calcio

Mou ha trovato il suo “LP7”: Pellegrini si rilancia, sulla scia di tanti precedenti…

Redazione Il Posticipo

 (Photo by Neal Simpson/EMPICS via Getty Images)

Arrivato a Roma, anche Rizzitelli subisce le pressioni dell'ambiente e non ripaga immediatamente le attese segnando solo due gol alla sua prima stagione. Si rifà però con gli interessi negli anni successivi, trasformandosi nel centravanti tifoso. Un romanismo militante, quello di "Rizzigol", e anche appagante. Protagonista insieme a Voeller di una delle "Rome" più amate dai tifosi, alza al cielo anche lui la Coppa Italia nel 1990-1991 e diviene un idolo indiscusso e indiscutibile dei tifosi.