calcio

Mou ha trovato il suo “LP7”: Pellegrini si rilancia, sulla scia di tanti precedenti…

Redazione Il Posticipo

 MADRID, SPAIN - SEPTEMBER 28: David Beckham of Real Madrid is held back by team-mate Ivan Helguera and Simone Perrotta and Francesco Totti of Roma during the UEFA Champions League Group B match between Real Madrid and Roma at the Santiago Bernabeu Stadium on September 28, 2004 in Madrid, Spain. (Photo by Shaun Botterill/Getty Images)

Simone Perrotta arriva insieme a Mexes nell'estate del 2004, proveniente dal Chievo dei miracoli. La sua avventura in giallorosso, però, non inizia nel migliore dei modi. Fatica ad ambientarsi e non sembra trovare una sua dimensione. L'arrivo di Spalletti gli cambia la vita. Da centrocampista di contenimento a incursore, il passo è lungo 20 metri ma decisivo. Diviene il Kakà italiano, vince con la Roma e con la nazionale ed entra nel cuore dei tifosi chiudendo la carriera in giallorosso.