calcio

Mou ha trovato il suo “LP7”: Pellegrini si rilancia, sulla scia di tanti precedenti…

Redazione Il Posticipo

 LONDON, ENGLAND - OCTOBER 18: Edin Dzeko of AS Roma scores his sides second goal during the UEFA Champions League group C match between Chelsea FC and AS Roma at Stamford Bridge on October 18, 2017 in London, United Kingdom. (Photo by Dan Mullan/Getty Images)

Il primo anno alla Roma di Edin Dzeko è stato particolarmente complicato. Entra subito nel cuore dei tifosi segnando contro la Juve sovrastando Chiellini. Poi, si spegne la luce. Un infortunio complica le cose e non riesce neanche ad andare in doppia cifra. Il secondo anno, di solito, è devastante. I tifosi lo aspettano e lui ripaga con gli interessi. Titolo di capocannoniere, Roma trascinata al secondo posto. E da allora in poi valanghe di reti, fino all’addio in questa estate.