Mou fa le valigie e il conto dell’albergo…è da urlo

Con l’esonero da parte dello United, finisce anche la permanenza in albergo dello Special One. E il conto che il portoghese troverà alla reception del Lowry Hotel è di quelli che fanno spavento!

di Redazione Il Posticipo

L’ultimo chiuda la porta e, già che c’è, paghi anche il conto. In realtà il conto dovrebbe pagarlo il Manchester United, ammesso che il club e Mourinho non si fossero messi d’accordo in altra maniera. Ma il fatto che il tecnico non abbia mai messo veramente radici  dalle parti di Old Trafford è confermato dal fatto che, dal primo all’ultimo giorno della sua esperienza con i Red Devils, il portoghese se ne è stato…in albergo! Una scelta legata al fatto che Mourinho ha già una casa in Inghilterra, in quel di Londra, ma forse anche a una situazione che non ha mai sentito totalmente sua.

LUSSO – Adesso però lo Special One sarà costretto a lasciare la costosissima suite dell’hotel Lowry, in pieno centro a Manchester. E va a finire che i più tristi in città del suo esonero saranno proprio i proprietari, che perdono un ospite abbastanza…fedele e soprattutto facoltoso. Il Daily Mail fa infatti i conti in tasca al portoghese e calcola che, per gli 895 giorni in cui è stato inquilino di lusso della struttura, il conto ha raggiunto quasi le 600mila sterline, anche se un’analisi del Sun porta il conto a circa 800mila. Una cifra che, visto quanto dovrebbe incassare il portoghese dalla risoluzione del suo contratto (si parla di quasi 24 milioni di sterline) sembra ampiamente alla portata di Mourinho. Che però potrebbe anche, come ultimo gesto di stizza nei confronti del suo ormai ex club, decidere di addebitare in pieno al Manchester United.

CHECKOUT – Resta comunque il fatto che la struttura non ha assolutamente portato bene al tecnico e alla squadra. Le riunioni tecniche prima delle partite si svolgevano lì ed è proprio dal Lowry Hotel che spesso e volentieri la squadra non riusciva ad arrivare in tempo allo stadio a causa del traffico. Ora, in ogni caso, è il momento di fare i bagagli, controllare il mini bar e lasciare la chiave alla reception. Anche se il giorno del check-out  era previsto…per un po’ più tardi!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy