calcio

Morti per una partita di calcio: la lista nera si allunga…

Redazione Il Posticipo

Ancora lame prima di una partita di calcio. E ancora morti. Nel gennaio del 1995, prima della sfida fra Genoa e Milan, un tifoso della squadra padrone di casa viene accoltellato a morte e muore fra le braccia di un suo amico. Il suo nome è Vincenzo Spagnolo. L’aggressore, che si scopre essere appena 18enne, sconterà 15 anni di carcere. Il calcio, questa volta, si ferma.

Potresti esserti perso