Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Morelos, tragedia evitata: qualcuno stava manomettendo i freni della sua auto!

Brutta disavventura per l'attaccante dei Rangers Glasgow. Alfredo Morelos è tornato a casa in compagnia di sua moglie incinta, poi si è affacciato alla finestra e ha scoperto che qualcuno stava manomettendo la sua auto. Tutto è bene quel che...

Redazione Il Posticipo

Una brutta esperienza a pochi passi dalla propria abitazione. I calciatori più di altre categorie professionali sono spesso presi di mira dalla malavita locale alla quale fa gola chiaramente tutto ciò che è in loro possesso. I ladri hanno lasciato il segno nelle case dei top-player della Liga e della Ligue 1 e nemmeno il Regno Unito è rimasto immune da questo fenomeno come testimonia la brutta vicenda vissuta da Alfredo Morelos quando era appena tornato a casa.

TENTATO FURTO? - Il 23enne attaccante dei Rangers Glasgow ha vissuto una brutta disavventura nelle scorse ore. Stando a quanto riportato da The Scottish Sun, il colombiano era da poco rientrato a casa con sua moglie incinta quando ha scoperto che sotto casa qualcuno stava provando a manomettere la sua auto. Il giocatore ha colto sul fatto il malavitoso che se è subito scappato secondo le autorità colombiane. Morelos ha denunciato l'accaduto alla polizia scozzese che analizzerà quanto accaduto. L'ispettore investigativo Kenny McDonald ha parlato a Sky Sports News: "A seguito delle notizie di un uomo che avrebbe manomesso un'auto in un parcheggio a Glasgow ieri sera, confermo che abbiamo rimosso il veicolo per esaminarlo. Al momento non è stata accertata nessuna operazione criminale". 

DRAMMA - I Rangers hanno diffuso un comunicato per esprimere tutta la loro vicinanza al loro giocatore: "Siamo a conoscenza di un incidente che ha coinvolto Alfredo, ci è stato segnalato dalla polizia. Non possiamo dire altro". L'allenatore Steven Gerrard si è complimentato col giocatore ai microfoni del Mirror dopo la vittoria per 2-0 contro il Ross County ad Ibrox Stadium: "Non sono riuscito a parlare ad Alfredo perché ho saputo dell'accaduto solo un paio d'ore prima del calcio d'inizio. Mi hanno detto che la polizia sta indagando, lo aiuteremo. La cosa buona è che Alfredo sta bene ed è rilassato nonostante tutto. Ha gestito la situazione meglio di quanto avrei fatto io". Morelos sta vivendo un momento complicato complici anche gli insulti razziali subiti in casa del Celtic il mese scorso, quando il colombiano è stato espulso nel recupero della gara finita 1-2 in favore dei Rangers e ha fatto il gesto con cui si toglia la gola indirizzandolo verso i tifosi avversari. Il tentato furto sotto casa è la ripicca di qualche tifoso dei Celtic?