Morata punzecchia la Juventus: “A parti invertite niente rigore. La VAR mi rompe le scatole, ma mica posso mandare una mail…”

Morata punzecchia la Juventus: “A parti invertite niente rigore. La VAR mi rompe le scatole, ma mica posso mandare una mail…”

Alvaro Morata lo aveva detto e lo ha fatto. Ha segnato contro la Juventus e ha esultato. Peccato che la gioia sia durata poco, perchè l’arbitro tedesco è andato allo schermo della VAR e ha ravvisato una spinta dello spagnolo. Che nel post-partita è tornato sull’episodio…

di Redazione Il Posticipo

Alvaro Morata lo aveva detto e lo ha fatto. Ha segnato contro la Juventus e ha esultato. Peccato che la gioia sia durata poco, perchè l’arbitro tedesco è andato allo schermo della VAR e ha ravvisato una spinta dello spagnolo. Altro giro, altro gol dell’ex annullato dopo quello contro il Real Madrid. Sembra quasi che l’aiuto agli arbitri sia diventato nemico giurato dell’attaccante spagnolo. Che nelle dichiarazioni post-partita, raccolte da Marca, torna sul contrasto con Chiellini che ha portato il direttore di gara ad annullare la rete.

CHIELLINI – “Credo che per fare fallo a uno dei centrali più forti del mondo ci voglia un po’ di più, lui è abituato ai contatti in area di di rigore. Il mio dubbio e se, con la situazione al contrario. mi avrebbero dato il rigore. Sicuramente no. Ma è così che va, un altro gol annullato, ma l’importante è aver vinto. Di certo le parole e i toni sarebbero diversi se avessimo perso, ma abbiamo vinto quindi va bene così”. Certo, non andava molto bene nel momento stesso del gol annullato, con Morata che è andato a spiegarsi con il suo ex compagno di squadra… “Chiellini è mio amico e gli ho detto che non può chiedere sempre fallo ogni volta che ha un contatto con qualcuno. Ci ha messo parecchia esperienza e gli hanno fischiato il fallo a favore”

MAIL – L’importante per l’Atletico è però aver vinto, per giunta con due gol di scarto. Un buon vantaggio per la partita di ritorno, dove però sarà meglio evitare di dare troppo per scontato. “Abbiamo capito qual era il momento giusto per vincere la partita, lo abbiamo notato noi e tutto lo stadio. Siamo andati verso di loro e abbiamo ottenuto un buon risultato, ma dobbiamo farne uno ancora migliore lì”. C’è anche tempo per chiedere della VAR, con cui Morata ormai ha un conto aperto tra Liga e Champions League. “La VAR? Mi dà fastidio che rompa sempre le scatole. Ma non è che posso fare nulla, mica posso mandare una mail…”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy