Morata ha raggiunto Luis Enrique: e adesso bussa alle porte della Spagna…

Il ritorno in nazionale, secondo i media spagnoli, sembra scontato.

di Redazione Il Posticipo

Álvaro Morata ha vissuto una notte storica a Budapest. La doppietta realizzata con il Ferencvaros gli ha permesso di entrare nella top 5 dei marcatori spagnoli in Champions League. E di raggiungere il proprio commissario tecnico. Come riportato da AS, il bianconero ha toccato quota 19, esattamente come il selezionatore della Roja portandosi nella quinta posizione assoluta in una classifica. In cima c’è Raúl con 71 gol, ma gli altri sono tutti alla portata: Morientes ha segnato 33 gol. Cesc Fàbregas e Fernando Torres sono già nel mirino, avendo segnato entrambi 20 gol.

NUMERI – Un inizio che, a proposito di Luis Enrique, non può passare inosservato. L’attaccante bianconero ha segnato sei gol in sette partite, che sarebbero stati il doppio considerato quelli che gli sono stati annullati per fuorigioco. Un rendimento non può essere sfuggito a Luis Enrique, chiamato a stilare la lista dei convocati per le sfide contro Olanda e Svizzera. Non sono previsti molti cambiamenti nella convocazione rispetto al blocco presente nelle ultime due liste, ma Morata non c’era…

ATTACCANTE – L’opinione pubblica spagnola si è schierata, ma con ogni probabilità non servirà la spinta popolare. Luis Enrique è consapevole che alla sua squadra manca un centravanti capace di trasformare in gol la mole di gioco prodotta. Ed è oggettivamente difficile trovare chi lo possa avvicinare per caratura tecnica e vena realizzativa. Impensabile che in questo momento, all’attaccante bianconero possano essere preferiti Paco Alcacer, Rodrigo Moreno o Mikel Oyarzabal e Ferran che hanno giocato come un falso nove con La Roja. Dunque non è affatto escluso che nella settimana in cui Morata ha raggiunto il commissario tecnico spagnolo non possa celebrarsi anche un ricongiungimento in nazionale. Del resto l’ex allenatore del Barcellona lo stima. Morata, con la Spagna ha segnato 17 gol in 33 partite. E tutto lascia credere che si possano aggiornare le statistiche… perlomeno per le presenze.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy