calcio

Montiel, infallibile dal dischetto. Il segreto? Mamma Marisa: “Quando calcia… io non guardo”

Montiel, infallibile dal dischetto. Il segreto? Mamma Marisa: “Quando calcia… io non guardo” - immagine 1
Gonzalo Montiel, il cecchino. L’esterno argentino è entrato nella storia del calcio per aver calciato il pallone che ha deciso l’assegnazione del titolo mondiale in Qatar. Scaloni ha puntato a occhi chiusi su di lui per il rigore...

Redazione Il Posticipo

Gonzalo Montiel, il cecchino. L'esterno argentino è entrato nella storia del calcio per aver calciato il pallone che ha deciso l'assegnazione del titolo mondiale in Qatar. Scaloni ha puntato a occhi chiusi su di lui per il rigore decisivo ed è passato alla cassa con gli interessi. Scelta neanche troppo coraggiosa: l'esterno è uno specialista dagli undici metri. E ha un segreto. Mamma Marisa.

SCARAMANZIA

—  

Il calciatore del Siviglia è praticamente infallibile dal dischetto. Una peculiarità emersa sin dalle giovanili del River. Mamma Marisa, come riportato dal Clarin, ha espresso emozioni e sensazioni dopo il trionfo albiceleste. "Siamo terribilmente felici, questo titolo mondiale ci ripaga di anni di sacrifici. Quando ha segnato siamo stati traspostati un'altra dimensione, non sapevamo dire dove fossimo. La freddezza di Gonzalo non mi stupisce, è stato sempre un ragazzo molto freddo. Non sente la pressione. Questa è una famiglia molto "caliente" ma lui no. E comunque c'è anche un segreto. Una piccola scaramanzia. Ogni volta che si presenta dal dischetto, io mi giro dall'altra parte. Non guardo". Non è mancanza di fiducia... piuttosto cabala. "Non sbaglia mai se mi giro dall'altra parte mentre calcia".

Montiel, infallibile dal dischetto. Il segreto? Mamma Marisa: “Quando calcia… io non guardo” - immagine 1

EFFICACE

—  

Il metodo di Mamma Marisa è evidentemente efficace. Molti sono rimasti sorpresi dall'efficacia del terzino destro dagli undici metri ma stupisce chi si stupisce. Era un rigorista sin dai tempi in cui militava nelle giovanili del River e non ha mai sbagliato. Gallardo gli ha dato una possibilità anche nel 2020 quando, rimasto senza rigoristi, ha chiesto a Muntiel di andare sul dischetto. E il ragazzo ha eseguito perfettamente l'ordine. Fra l'altro è anche riusciti a calciare cinque rigori senza sbagliarne uno fra il 2020 e il 2021. Perfetto. Non è noto se sia solo merito della scaramanzia di Mamma Marisa Quello che è certo è che il Cachete non tradisce mai dagli undici metri. In carriera, sinora, non ne ha mai sbagliato uno. Neanche il più importante.