calcio

Come il Belgio…e anche meglio! Le grandi rimonte mondiali

Mattia Deidda

Mondiali in Svizzera del 1954. La Germania dell'Ovest, dopo aver dominato i quarti e le semifinali, si ritrova in finale contro l'Ungheria. L'inizio di partita è come un incontro tra pugili, dove però, ad avere la meglio (inizialmente) è l'Ungheria. Pronti via, e le due squadre iniziano ad attaccare, e dopo 8 minuti di gioco gli ungheresi si ritrovano in vantaggio di due gol. La Germania dell'Ovest non cambia idea di gioco e riparte subito all'attacco: 2-1 al 10', 2-2 al 18'. Le due squadre decidono di respirare, fino a quando i tedeschi, a sei minuti dal termine, trovano l'azione giusta per il gol del 3-2, vincendo il primo titolo mondiale della propria storia. 

Potresti esserti perso