calcio

Come il Belgio…e anche meglio! Le grandi rimonte mondiali

Mattia Deidda

Mondiali in Messico, 1970. L'Inghilterra arriva alla competizione da campione del mondo, dopo aver battuto in finale la Germania nel mondiale casalingo del 1966. Passano quattro anni, ed i tedeschi si riprendono una piccola rivincita. Quarti di finale, dopo 49 minuti gli inglesi si ritrovano in vantaggio di due reti. Non ci sta la Germania, ed in particolare il suo campione più grande: Beckenbauer accorcia le distanze al 68', Seeler riporta tutto in parità al 76'. Durante i tempi supplementari il gol che ribalta tutto: Muller, che chiuderà la competizione con 10 gol, segna il 3-2 definitivo.

Potresti esserti perso