Momenti di paura a Lione: Martin Terrier sviene in campo

Momenti di paura a Lione: Martin Terrier sviene in campo

Al 20’ della sfida tra Lione e Tolosa il silenzio avvolge il Groupama stadium. Il giovane esterno del Lione resta a terra privo di sensi.

di Riccardo Stefani

Attimi di paura in Ligue one. Al ventesimo minuto della sfida tra Lione e Tolosa al Groupama Stadium,  tutto lo stadio rimane con il fiato sospeso per interminabili secondi, quando il giovane esterno Martin Terrier, senza subire alcun contrasto, perde i sensi e rimane a terra.

MALORE – Il Lione era in pressione offensiva ma il calciatore si ferma come se si disinteressasse dell’azione. Sembrava uno di quei casi in cui un giocatore è cosciente di essere in fuorigioco e deve disinteressarsi della palla. Terrier, invece si ferma e poi cade all’indietro. Le telecamere lo inquadrano mentre respira affannato. Lo staff medico entra in campo per verificare cosa stia succedendo ma a descrivere meglio questi istanti ci pensano due dettagli: il silenzio attonito del Groupama Stadium e l’espressione terrorizzata di Moussa Dembelé.

SOSTITUZIONE – I giocatori, prima ancora dell’arrivo dello staff riescono a mettere il ragazzo in posizione anti-trauma, disteso su un fianco con un braccio a sorreggere la testa: una manovra che in alcuni casi può essere decisiva per le sorti di una persona in attesa dell’arrivo dei soccorsi. I medici attestano lo svenimento e portano fuori il ragazzo in barella che verrà sostituito da Toko Ekambi. Il Lione, mentre gli addetti trasferiscono il ragazzo in ospedale twitta un aggiornamento che dà sollievo. “Martin Terrier è stato vittima di una sincope vasovagale durante il primo tempo. Il giocatore sta meglio e ha ripreso conoscenza”. Oltre alla buona notizia sulle sue condizioni di salute, i tifosi del Lione esultano perché il giocatore che l’ha sostituito ha allungato le distanze contro il Tolosa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy