Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Modric e Mandzukic, rapporto complicato ma sincero: “Mario è un compagno che non ti tradirebbe mai”

Mario Mandzukic ha annunciato il suo ritiro dal calcio professionistico. In concomitanza con la notizia, in Croazia, hanno "sbloccato un ricordo"

Redazione Il Posticipo

Mario Mandzukic ha annunciato il suo ritiro dal calcio professionistico. In concomitanza con la notizia, in Croazia, hanno "sbloccato un ricordo". Un episodio tra Modric e l'ex calciatore della Juventus e del Milan che ha rischiato di interrompere i rapporti fra i due in nazionale.

ANEDDOTO -  L'aneddoto è stato raccontato dal giocatore del Real Madrid in My Game, la sua biografia. “Mario volte sembra scontroso. Chi non lo conosce bene, penserebbe che è sempre arrabbiato. Io invece l'ho apprezzato dal primo giorno, anche se mi ci è voluto molto tempo per capirlo. Durante una trasferta in Islanda, prima di una gara di qualificazione per la Coppa del Mondo in Brasile, ho incontrato Mandzukic davanti all'ascensore dell'hotel. Gli ho che avremmo giocato una grande partita, ma la sua risposta è stata strana. Mi ha detto di lasciarlo in pace. Da quel momento il nostro rapporto si è raffreddato. Se avessi avuto la saggezza di adesso, avrei chiarito subito. Invece anche io ho un carattere difficile". Quanto basta per un corto circuito. " Mario, sbagliava, ma non voleva fare il primo passo. E ovviamente neanche io volevo chiarire".

RUSSIA - Il ghiaccio ha cominciato a sciogliersi alla vigilia dei Mondiali in Russia. Modric ha voluto compiere il primo passo verso il chiarimento.  “Ho aspettato il momento giusto e ho iniziato la conversazione. Volevo dirgli quanto mi dispiaceva che non avessimo più una relazione intima. E poi che mi interessava sapere il motivo per cui comunicavamo esclusivamente in modo freddo da più di tre anni. Ci siamo confrontati molto apertamente e abbiamo scoperto che il problema era nato dal nulla. Mandzukic  non era arrabbiato con me. Anzi, pensava che fossi io ad avere il broncio.  E io gli ho risposto che provavo le identiche sensazioni. Ho detto la stessa cosa. E quindi fra di noi è tornata a scorrere energia positiva. Siamo due persone molte simili. Un po' introversi, difficili nel mostrare le emozioni e particolarmente testardi. Mario comunque è la persona che vorrei accanto in ogni situazione, anche se dovessi andare a litigare perché è il classico compagno che darà tutto, ti proteggerà le spalle e non ti tradirà mai".