Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Modric: “Ancelotti è fantastico. Rinnovo? Non c’è niente di meglio del Real. Ci bastano due minuti…”

Modric: “Ancelotti è fantastico. Rinnovo? Non c’è niente di meglio del Real. Ci bastano due minuti…” - immagine 1

Il centrocampista croato è alla sua... terza giovinezza

Redazione Il Posticipo

Modric continua a stupire. Il centrocampista è stato nominato mvp della finale di Supercoppa di Spagna, nonostante il "rimprovero" di Ancelotti che, prima della premiazione, gli ha fatto notare di aver sbagliato un passaggio. Un aneddoto ripreso dal Bernabeu digital che racconta molto del rapporto fra i due. Il centrocampista croato, che Perez vorrebbe come prossimo Pallone d'Oro, ha anche parlato del suo futuro a Madrid.

ANCELOTTI - Modric è alla sua... terza giovinezza con Ancelotti. "La sua presenza significa molto per me. Sia come allenatore che a livello personale. Carlo è spettacolare. Dal punto di vista tecnico basta guardare il suo curriculum e come sta guidando la squadra. Da quando è arrivato ha riposto molta fiducia in me. Quando hai accanto qualcuno del genere è molto più facile. Nella sua prima esperienza abbiamo vinto molte. Speriamo di ripeterci. Ci contestano il modo di giocare, ma l'importante è vincere e come non mi interessa. Anche perché ci riusciamo in modi diversi. A volte con il possesso palla e altri difendendo e ripartendo negli spazi. Sappiamo come adeguarci alle esigenze di ogni partita".

PROSPETTIVE - Florentino Perez, nel dopo gara, ha caldeggiato la nomination per un altro Pallone d'Oro. Quanto basta per pensare ad un rinnovo per un altro anno. "Non lo so. Mi sento bene, mi sto godendo il calcio come mai prima d'ora e mi sento bene. L'importante è aiutare la squadra a vincere e a centrare gli obiettivi della seconda parte della stagione. Ringrazio il presidente,  con il club ho un buon rapporto. Il mio desiderio di continuare è noto. Se è anche il loro saranno sufficienti due minuti per trovare una intesa".

COLONNA - Tutto lascia credere che Modric continuerà ad essere una colonna della squadra. "Amo quello che faccio, ancora di più quando si vince. Sto facendo di tutto per mantenermi così ancora per qualche anno. Lavoro molto duramente perché non c'è niente di meglio per me che essere un giocatore del Real Madrid. Non sono stanco di vincere. Questo club ci ha insegnato che è molto importante. E questo è solo il primo traguardo raggiunto in stagione. Dobbiamo continuare e collezionarne altri".