Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

MLS, il New York City e un talento da record: Carrizo firma da professionista il giorno dei suoi 14 anni!

MANCHESTER, ENGLAND - SEPTEMBER 15: Nathan Ake and Kevin De Bruyne of Manchester City acknowledge their part played in their side's second goal which was an own goal scored by Nordi Mukiele of RB Leipzig (not pictured) during the UEFA Champions League group A match between Manchester City and RB Leipzig at Etihad Stadium on September 15, 2021 in Manchester, England. (Photo by Clive Brunskill/Getty Images)

Il New York City Football Club, la squadra della Grande Mela affiliata al Manchester City, ha appena presentato il suo nuovo acquisto: Maximo Carrizo, classe 2008, ha firmato il contratto da professionista il giorno del suo quattordicesimo compleanno

Redazione Il Posticipo

Spesso e volentieri i calciatori che da piccoli sembrano fenomeni non si sviluppano come promettevano. Negli Stati Uniti lo sanno bene, visto che Freddy Adu doveva essere il nuovo Pelè e ora si ritrova ad essere svincolato a poco più di trent'anni dopo essere passato persino nella terza serie svedese. Eppure da quelle parti sembrano non essere troppo scaramantici, considerando che il New York City Football Club, la squadra della Grande Mela affiliata al Manchester City, ha appena presentato il suo nuovo calciatore: Maximo Carrizo, classe 2008, ha firmato il contratto quinquennale da professionista il giorno del suo quattordicesimo compleanno.

PIÙ GIOVANE DI SEMPRE - Il che lo rende un talento da record, come ammette lui stesso in un'intervista concessa al sito del club. “È un onore per me e per la mia famiglia fare la storia della MLS diventando il calciatore più giovane di sempre a firmare un contratto con la prima squadra. Questo è un club incredibile, pieno di persone speciali. Voglio ringraziare tutti quanti al NYCFC per aver creduto in me e per l'aiuto che mi stanno dando mentre faccio il passo successivo della mia carriera. So di essere giovane e di avere molto in cui migliorare, ma sono pronto ad accettare la sfida e lavorerò duro ogni giorno per mostrare quello di cui sono capace. È una grande ispirazione vedere come questo club produca talenti e che i calciatori cresciuti qui poi abbiano possibilità in prima squadra. So che ci vorrà un po', ma sono pronto ad avere pazienza e a imparare dai grandissimi calciatori e allenatori che ci sono qui".

SVILUPPO - Anche il direttore sportivo David Lee ha qualcosa da dire al riguardo. “Siamo felicissimi di far firmare a Maximo il suo primo contratto da professionista, è un momento storico sia per il club che per la MLS. È un ragazzo speciale, molto talentuoso, è stato bello vederlo crescere negli ultimi anni all'interno della nostra academy. Maximo è all'inizio del suo percorso da calciatore professionista e i prossimi passi del suo sviluppo nei prossimi anni prevedono che esprima tutto il suo potenziale lavorando con i nostri allenatori e con lo staff dell'academy, della squadra riserve e della prima squadra". E se poi Carrizo sarà davvero il nuovo talento del calcio mondiale, un viaggetto da Pep Guardiola (ammesso che al City ci sia ancora il catalano) non glielo toglierà nessuno...