Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

MLS, amichevole di fuoco: Vela e Ibra giocheranno insieme ma il capitano…è il messicano

In vista della partita contro l'Atletico Madrid, l'All Stars della MLS fa luce sulle convocazioni. Ibrahimovic giocherà insieme a Carlos Vela. E nonostante le vecchie ruggini, il messicano è sereno. Ma Zlatan che ne pensa?

Redazione Il Posticipo

L'Atletico Madrid,  dopo aver rifilato 7 gol agli acerrimi rivali del Real, si prepara per sfidare una squadra composta dai migliori giocatori della Major League Soccer. Ebbene sì, i Colchoneros affronteranno le All Stars della MLS, squadra nella quale giocherà qualche vecchia conoscenza europea e di Liga. Uno tra tutti, l'ex Barcellona Zlatan Ibrahimovic. Lo svedese, però, condividerà lo spogliatoio con un altro ex con il quale c'è stata qualche ruggine, Carlos Vela. Il messicano si dice sereno ma... sarà lo stesso per lo svedese?

VECCHIE RUGGINI - Tra i due, in passato c'è stata qualche ruggine. Era inevitabile. Già, perché Zlatan, arrivato in MLS, ha detto di sentirsi come una Ferrari in mezzo alle Fiat dando così soltanto un assaggio del suo smisurato ego. Certo, stando alla carriera del gigante ex Inter, Manchester United e PSG, le sue dichiarazioni possono essere interpretate anche come un'onesta analisi priva di presunzione ma... in quell'occasione, Vela ha fatto un grosso errore. Avrebbe potuto dire qualsiasi cosa: che non era d'accordo, che non gli piacciono certe dichiarazioni e invece ha risposto: "In quanto a statistiche, sono più forte io". Un qualcosa che con Zlatan Ibrahimovic è meglio non dire.

FIANCO A FIANCO - Ora, i due giocatori di spicco del campionato nordamericano, si troveranno a vestire la stessa maglia contro l'Atletico Madrid. E nelle votazioni per la fascia da capitano, ha vinto il messicano. Ma Vela si dice sereno e il sito della MLS riporta le sue dichiarazioni: "Problemi? Quali problemi? Non ho nessun problema con Ibrahimovic. Giocheremo insieme, veniamo qui per divertirci. Giocare insieme ad alcuni dei migliori giocatori di questo campionato è una grande esperienza. Saremo compagni di squadra per i prossimi giorni e proveremo a far fare alla MLS una bella figura di fronte all'Atletico". Dunque, per il messicano, di problemi non ce ne sono. Resta solo da vedere che ne pensa Ibra al riguardo...