Mistero sulla paternità di Rashford, un ex calciatore ghanese rivela: “È mio figlio e anche lui lo sa…”

Mistero sulla paternità di Rashford, un ex calciatore ghanese rivela: “È mio figlio e anche lui lo sa…”

Durante questa pandemia, Marcus Rashford ha spesso fatto notizia e sempre per ragioni molto nobili. Ora però arriva una dichiarazione destinata a scombinare la vita del centravanti del Manchester United. Il protagonista è l’ex nazionale ghanese Michael Boye Marquaye, che ha spiegato…di essere il padre del calciatore.

di Redazione Il Posticipo

Durante questa pandemia, Marcus Rashford ha spesso fatto notizia e sempre per ragioni molto nobili. L’attaccante del Manchester United ha raccolto soldi per i senzatetto, si è messo a disposizione del sistema scolastico inglese per fare lezione online ai ragazzi e, in generale, si è comportato da perfetto modello in un periodo in cui molti suoi colleghi sono finiti sotto i riflettori per comportamenti non proprio positivi. Ora però, dal Ghana, arriva una dichiarazione destinata a scombinare la vita del centravanti della squadra di Solskjaer. Il protagonista è l’ex nazionale ghanese Michael Boye Marquaye, che ha spiegato…di essere il padre del calciatore.

FIGLIO – Il tutto in un’intervista alla testata ghanese Starr FM, in cui il sessantacinquenne ha spiegato che l’attaccante dello United è consapevole delle sue origini. E che dunque non sarebbe figlio di Joseph Rashford, giamaicano, bensì di Boye Marquaye. “Rashford è mio figlio e lui lo sa, anche se non ci vediamo da parecchi anni. All’inizio era arrabbiato, perchè pensava che lo avessi abbandonato, ma non è quello che è accaduto. Adesso molti verranno a cercarmi dopo questa noizia, ma non sono il tipo che fa queste cose per soldi o perchè vuole diventare famoso. Voglio solo mettere le le cose in chiaro e far sapere al mondo che Marcus Rashford ha origini ghanesi”.

SOLDI – Una notizia perlomeno particolare, che non può far venire qualche dubbio. Solitamente, del resto, i padri misteriosi vengono fuori quando i calciatori famosi non ne hanno mai conosciuto uno. E Boye Marquaye si arrabbia quando si insinua che possa essere una questione di denaro. “Nessuno deve prendere alla leggere il rapporto e il legame tra un padre e un figlio. Il mio amore per lui non finirà mai. Il mio obiettivo principale è proteggerlo e fare quello che posso per preservare il mio erede. Mi arrabbierei se qualcuno venisse da me suggerendo di chiedere soldi. Non ho bisogno di soldi, ma di amore, giustizia e della verità. Che Dio vi benedica”. Chissà come l’avrà presa Rashford…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy