Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Mistero Ihattaren: non è partito con l’Ajax per la preparazione, dall’Olanda parlano di minacce e ricatti…

Mistero Ihattaren: non è partito con l’Ajax per la preparazione, dall’Olanda parlano di minacce e ricatti… - immagine 1
Ihattaren è rimasto fuori dalla rosa che è volata in Austria per la preparazione e secondo la stampa olandese il motivo è da ricercarsi in una serie di intimidazioni, minacce e ricatti che il calciatore sta subendo negli ultimi tempi.

Redazione Il Posticipo

Neanche un anno fa Mohamed Ihattaren arriva alla Juventus, che lo porta alla Continassa a prezzo di saldo, 1,2 milioni di euro pagati al PSV Eindhoven. Il ragazzo classe 2002 è considerato una stella del futuro, nonostante un caratterino che a volte ha lasciato parecchio spazio alla polemica. L'olandese va in prestito alla Samp, ma all'improvviso lascia la Liguria, per problemi personali, tornando ad allenarsi in Olanda. Poi per lui si apre la strada del prestito all'Ajax, anche con diritto di riscatto, fino a dicembre 2022. Un'esperienza lampo la sua in Italia, ma anche una volta tornato in patria non è che le cose stiano migliorando molto. Da quanto emerge, il calciatore non si sta allenando con i Lancieri.

Intimidazioni e ricatti

Come riporta DeTelegraaf, Ihattaren è rimasto fuori dalla rosa che è volata in Austria per la preparazione. Tra gli altri assenti, ci sono l'ex romanista Maarten Stekelenburg e il giovanissimo talento Amourricho van Axel Dongen. Il comunicato dell'Ajax parla di assenza dovuta a problemi fisici, ma la testata olandese racconta una storia diversa. Il motivo per cui Ihattaren non si sta allenando con i compagni è da ricercarsi in una serie di intimidazioni, minacce e ricatti che il calciatore sta subendo negli ultimi tempi. Il club, nella figura del nuovo tecnico Alfred Schreuder, ha già fatto sapere al ragazzo che la società gli è accanto in questo momento e che gli sarà dato tempo per risolvere questo problema.

Un calciatore sfortunato

Non vengono date indicazioni troppo precise per quanto riguarda il tipo di minacce e la loro provenienza, ma dall'Olanda specificano solamente che non arrivano da parte dei tifosi. Dunque, problemi che non hanno nulla a che fare con il campo o con il calcio in generale. Anche perchè nei primi mesi all'Ajax dopo l'esperienza italiana, Ihattaren si era detto molto felice della scelta di tornare in patria e di accasarsi all'Amsterdam Arena. Ora tutto pare di nuovo crollargli addosso. Del resto, i problemi dell'olandese di origini marocchine hanno radici lontane. La morte di suo padre nel 2019 lo ha colpito profondamente ed è stata l'origine della sua depressione che lo ha convinto a lasciare l'Italia. E proprio adesso che lo sfortunato calciatore sembrava felice, questo mistero non farà bene alla sua carriera e alla sua salute mentale...