Mistero a Leicester: che fine ha fatto il “calciatore più ricco del mondo”?

All’inizio di quest’anno ha fatto scalpore scoprire che Faiq Bolkiah, il nipote del Sultano del Brunei, gioca nelle giovanili delle Foxes. Oppure giocava? Chissà, perchè il mistero che lo riguarda continua a lasciare perplessi. Come mai non si vede mai giocare? Anzi, si vede mai a Leicester?

di Redazione Il Posticipo

Chi è il calciatore più ricco del mondo? Solita lotta tra Cristiano Ronaldo e Messi? No, perchè c’è una bella differenza tra “pagato” e “ricco”. Volendosi basare sul valore netto, vince un…giovane sconosciuto del Leicester. All’inizio di quest’anno ha fatto scalpore scoprire che Faiq Bolkiah, il nipote del Sultano del Brunei (valutato secondo Forbes 20 miliardi di dollari), gioca nelle giovanili delle Foxes. Oppure giocava? Chissà, perchè come riporta il Mirror, il mistero che riguarda il ventenne continua a lasciare perplessi. Come mai non si vede mai giocare? Anzi, si vede mai a Leicester? Le testimonianze sul tabloid non aiutano a risolvere il dubbio.

CHE FINE HA FATTO? – Come riporta il Mirror, più di qualche membro dello staff del club, che sta ancora cercando di superare lo shock per la morte dell’amatissimo presidente Vichai Srivaddhanaprabha, ha confermato di “non sapere quasi niente” riguardo al ragazzo. E anche il sito del Leicester non è che sia molto d’aiuto, visto che la sua ultima menzione nello spazio web delle Foxes risale ormai a settembre, quando Bolkiah è stato inserito nelle notizie che riguardavano le convocazioni in nazionale. Già, perchè il ventenne è ovviamente convocato nella rappresentativa di casa sua, nel Brunei, anche se poteva scegliere persino gli USA, essendo nato a Los Angeles.

MISTERO – Ma, forse per non tradire la casa reale, ha optato per le sue radici e chiaramente in nazionale indossa anche la fascia da capitano. In Inghilterra, però, nessuno lo vede. I suoi unici minuti giocati restano quelli della Youth League 2016, dove in realtà non è che abbia aiutato granchè il Leicester. Dopodichè, mistero. E infatti sul suo profilo Instagram, tra la foto con una un cucciolo di tigre e qualche sprazzo di campo con il Brunei, non è che ci sia molto spazio per le Foxes. L’unica cosa legata al King Power Stadium dell’ultimo periodo è, ovviamente, una immagine di saluto al povero Khun Vichai. E quella precedente risale addirittura a febbraio, la foto di squadra delle giovanili del Leicester. Il mistero dunque si infittisce. Che la presenza del “calciatore più ricco del mondo” fosse semplicemente un accordo pubblicitario tra la proprietà e il Brunei? Chissà. Del resto, se ci sono stati problemi con il club…non si è trattato di certo di soldi!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy