calcio

Allegri, sulle orme dei grandi ritorni che finiscono male…

Redazione Il Posticipo

Anche Arrigo Sacchi, chiamato al capezzale del Milan dopo il fallimento di Tabarez, non riesce a replicare quanto di buono fatto nel primo ciclo rossonero. Nessuno chiedeva al guru di Fusignano di tornare ai vertici in Italia e in Europa ma i rossoneri non riescono a riprendersi dalla crisi. Vengono subito estromessi  in Champions, dal Rosenborg e in campionato chiudono all'undicesimo posto.