Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Milik, addio Atletico. Simeone bacchetta Zidane e conferma l’arrivo di Dembélé…

(Photo by Alexander Hassenstein/Getty Images)

Il tecnico non cerca alibi in vista della sfida con il Siviglia. E attende l'arrivo di Dembele.

Redazione Il Posticipo

Simeone... bacchetta Zidane in conferenza stampa. L'Atletico Madrid si prepara a scendere in campo con il Siviglia e il Cholo non vuole sentire parlare di condizioni climatiche. La tempesta Filomena, che ha messo in ginocchio la Spagna ha già impedito ai colchoneros di scendere in campo ma l'allenatore argentino non vuole esprimersi sull'argomento. E, come riportato da AS, preferisce concentrarsi su altro.

DECISIONI - Simeone si rimette alle decisioni e non le discute. "Io credo che ciascuno di noi abbia le proprie responsabilità in funzione del ruolo che ricopre. Chi allena è chiamato a preparare al meglio la squadra per arrivare pronti alla competizione. Abbiamo le migliori intensioni ma dipendiamo da altre decisioni. Dall'esterno è facile dare opinioni o polemizzare ma chi decide sa cosa fare. Il nostro compito è e resta quello di allenare dei calciatori. E credo che dovremmo ringraziare considerato tutto quello che sta accadendo e le difficoltà che devono attraversare tante persone".

ALIBI - L'allenatore non vuole neanche andare a caccia di alibi. "Ci siamo ritrovati nelle stesse identiche difficoltà che ha dovuto affrontare chi vive e lavora e Madrid. Non abbiamo avuto la possibilità di riunirci, ma son circostanze eccezionali. E noi non dobbiamo far altro che adattarci. Mi interessa solo la partita. Quando scenderemo in campo tutto quello che è stato detto e scritto non avrà importanza". Zidane la pensa diversamente. "Non sono al suo posto. Il tecnico del Real Madrid ha fornito la sua opinione io non ho sentito subito quello che ha detto. Posso solo dire che sicuramente anche contro il Siviglia farà freddo. Il campo non sarà in ottime condizioni ma non c'è molto altro da aggiungere. Posso solo complimentarmi con i dipendenti della società che hanno resto praticabile il Metropolitano. Siamo riusciti anche a raggiungere l'impianto perché le arterie principali della città sono percorribili. Per fortuna ci siamo allenati". Resta solo da scegliere chi potrà scendere in campo in attesa del mercato. E Simeone concede un piccolo anticipo: "Dembélé è molto vicino ad indossare la maglia dell'Atletico ma ancora non fa parte del club quando arriverà ne parleremo". Aprendo un discorso che chiude quello di Milik.