Milan, senti Matthäus, per Szoboszlai c’è concorrenza pesante: “Anche il Bayern ce l’ha nella lista…”

Quando parla Matthäus, sempre meglio ascoltare con attenzione, soprattutto se l’argomento è il Bayern Monaco. L’ex centrocampista dell’Inter ha parlato del futuro di un calciatore che interessa…un po’ a tutti. Szoboszlai è la nuova stella del calcio europeo ed è un nome che non può certo sfuggire al radar dei bavaresi.

di Redazione Il Posticipo

Quando parla Lothar Matthäus, sempre meglio ascoltare con attenzione, soprattutto se l’argomento è il Bayern Monaco. Il Panzer non ha mai smesso di interessarsi alla squadra con cui ha giocato per oltre dieci anni e spesso e volentieri dice la sua, consapevole che il suo parere non conterà quanto quelli di Rummenigge e Hoeness, ma ha di certo un certo peso. L’ex centrocampista dell’Inter ha parlato del futuro di un calciatore che interessa…un po’ a tutti. Dominik Szoboszlai è la nuova stella del calcio europeo e le big del Vecchio Continente sono tutte pronte a spendere i 25 milioni di euro della clausola rescissoria e strapparlo al Salisburgo.

PIETRA PREZIOSA – Compreso il Bayern, che di certo non si farà sfuggire l’occasione di provare a portarlo all’Allianz. Matthäus lo ha spiegato al Munchner Abendzeitung, regalando cattive notizie (un po’ come quando giocava in nerazzurro) alla squadra italiana più interessata all’ungherese, il Milan. “Szoboszlai è una pietra preziosa, è come Kai Havertz. Potrebbe andare al Lipsia a gennaio, ma sono convinto che ogni top club d’Europa ce lo abbia nella sua lista dei desideri. Compreso il Bayern”. Una squadra che quando si muove, anche considerando che è campione d’Europa in carica, mette sempre sul piatto una certa dose di blasone e un fascino complicato da non subire.

BUNDESLIGA – Così come è complicato non ammettere il talento di Szoboszlai, che a vent’anni è già uno dei calciatori più richiesti del mondo. E Matthäus spiega che in patria il magiaro è già considerato tra i grandissimi: “In Ungheria si fanno paragoni con il grande Ferenc Puskas”. Paragoni forse esagerati, ma l’interesse c’è, soprattutto dalla Bundesliga, come ha spiegato anche il CT della nazionale ungherese Marco Rossi. Il tecnico italiano, parlando del futuro di Szoboszlai, negli scorsi giorni si è sbilanciato, pensando a un approdo nel campionato tedesco, abbastanza simile a quello austriaco in cui milita al momento. E se due indizi non fanno una prova…forse poco ci manca!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy