Milan – Roma, Giacomelli scatena il web: “Non può arbitrare”, “Sono chiusi i bar non il Var…”

Il direttore di gara sul banco degli imputati. Scontenta tutti.

di Redazione Il Posticipo

Milan e Roma regalano spettacolo. Partita ricca di gol ed emozioni, al netto di una serie infinita di polemiche. Non è mai facile arbitrare un big match ma Giacomelli riesce nell’impresa di scontentare tutti. Romanisti, milanisti e neutrali. L’arbitraggio del direttore di gara scatena il web. Nasce tutto da due calci di rigore decretati senza andare a rivedere le azioni sospette. Giacomelli sale in cattedra dopo aver fischiato un penalty che fa arrabbiare e non poco i milanisti per un contatto fra Pedro e Bennacer. Qualche minuto dopo, altro contatto (molto) dubbio fra Mancini e Calhanoglu e Giacomelli ancora una volta, non ha dubbi e indica il dischetto. Decisione che questa volta fa irritare i giallorossi e anche i neutrali. La sensazione diffusa è che siano state entrambe due decisioni affrettate che comunque non alterano il risultato di una partita che nessuna delle due meritava di perdere. Anche se, sebbene resti negli occhi lo spettacolo offerto da due squadre destinate a recitare da protagoniste in campionato, i social non passano sopra l’operato del direttore di gara invitato con toni più o meno sacastici a prendersi un po’ di riposo…

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy