Milan, occhio a Calderoni: “Segnare di nuovo sarebbe un sogno”

Milan, occhio a Calderoni: “Segnare di nuovo sarebbe un sogno”

Il difensore del Lecce che ha agganciato il 2-2 all’andata rovinando l’esordio di Pioli, sogna il bis al via del Mare

di Redazione Il Posticipo

Calderoni, l’… “esorcista” per il Diavolo. Il terzino del Lecce ha vissuto il suo momento di gloria a San Siro, agganciando il Milan con un gol straordinario. 2-2, un punto d’oro per Liverani che al Via del Mare ha fermato già Inter e Juventus. E ora ci prova con il Milan. Il difensore come riportato dal sito pianetalecce.it ha parlato sia della sfida d’andata che delle prospettive della sua squadra.

STOP – Sarà una sorta di nuovo esordio per il Lecce. “Abbiamo ripreso dal 18 maggio, è tutto nuovo ed è importante curare tanti aspetti: alimentazione, sonno e recupero. Ci saranno tante partite ravvicinate, dovremo farci trovare pronti. Il Milan non ha brillato in Coppa Italia perché è rimasto con un uomo in meno ma ha saputo coprire benissimo il campo”

MOTIVAZIONE – Dal canto suo il Lecce ci metterà una grande motivazione. “A Lecce mi trovo benissimo spero di rinnovare il contratto raramente sono stato così a mio agio. C’è tempo però per parlarne. Adesso ci stiamo giocando la salvezza. Sappiamo che saremo da soli, non potranno esserci i nostri tifosi, ma sappiamo che ci seguiranno. In queste settimane abbiamo lavorato bene, saremo pronti. Abbiamo avuto paura che non si ricominciasse, vedevamo le date sempre più posticipate ed allenarsi a casa non è stato affatto facile. Adesso però siamo tornati e abbiamo una gran voglia di dare il massimo”

BIS – La sfida contro il Milan ha un sapore particolarissimo per Calderoni che accarezza l’idea del bis. “Segnare di nuovo contro il Milan sarebbe un sogno. L’andata è stata emozionante soprattutto per aver segnato nei minuti finali, se penso a quel gol ho ancora i brividi. L’importante è comunque fare punti, poi se arriva il gol bene. In ogni caso ci proverò. Del resto se non si tenta la conclusione verso la porta è impossibile segnare”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy