Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Milan, gli alleati per arrivare a Kubo sono il Villarreal…e Emery: “Mi ha detto che vuole andarsene”

VILLAREAL, SPAIN - OCTOBER 18: Takefusa Kubo of Valencia CF looks on during the La Liga Santader match between Villarreal CF and Valencia CF at Estadio de la Ceramica on October 18, 2020 in Villareal, Spain. (Photo by Aitor Alcalde/Getty Images)

Al Milan piace Takefusa Kubo ma in estate lo ha preso in prestito il Villarreal. Ora lui vuole andarsene, come conferma il tecnico Emery. E i rossoneri possono riprovare l'assalto.

Redazione Il Posticipo

Il calciomercato può essere crudo a volte. Una squadra si interessa a un giocatore che magari è possibile prendere in prestito senza troppi problemi. Il problema, però, è che è davvero difficile che su un giocatore ci siano gli occhi di un solo club. Specie se è giovane ed è inserito tra i più promettenti nel suo ruolo. Così, ci si prova e a volte non ci si riesce a prendere un giocatore. Proprio come è successo al Milan con Takefusa Kubo. In estate lo ha preso in prestito il Villarreal ma ora il giapponese vuole andarsene. I rossoneri possono riprovare l'assalto.

MINUTAGGIO - Il giovane calciatore giapponese è ritenuto senz'altro tra i più promettenti esterni offensivi del futuro. Ha appena 19 anni, la classe è evidente ma al Villarreal gioca poco. Due sole partite da titolare, contro il Cadice e quella contro il Betis, per un totale di appena 291 minuti in 13 presenze. Il ragazzo, neanche a dirlo, è scontento e come riporta Goal, vuole tornare a Madrid già a gennaio per essere girato verso un'altra destinazione dove avrebbe più spazio. A confermarlo c'è lo stesso tecnico Emery: "Ho parlato con Kubo, gli ho chiesto se volesse rimanere o se volesse lasciarci e lui mi ha detto che vuole andarsene". Il Milan, quindi, può sperare. Si era già parlato di un interesse per l'ala con la pista aperta con il Real per portare a Milano Brahim Diaz.

 (Photo by Marco Luzzani/Getty Images)

CONCORRENZA - Ora, molto dipende dal Sottomarino Giallo. Il club ha sotto contratto il giovane calciatore fino al 30 giugno in prestito. Qualora il presidente del Villarreal, Fernando Roig, decidesse di privare Emery di un giocatore che non utilizza, la pista potrebbe farsi calda. Attenzione, però: in Spagna è alla finestra il Getafe di Bordalas. Anche qui c'è un interesse dimostrato da tempo e confermato dal DS del club. E il Real avrebbe piacere, com'è stato anche per Ødegaard l'anno scorso, di prestarlo in patria per far familiarizzare il ragazzo con il massimo campionato spagnolo. Il Milan dovrà inventarsi una buona strategia, quindi. E per blasone, il ragazzo potrebbe essere molto lusingato dalle tentazioni... del Diavolo.