Milan, attento al Real: accelerata per Camavinga

Il Milan cerca un centrocampista da affiancare a Kessié. E chi meglio dell’angolano Eduardo Camavinga? Occhio, però, perché il Real Madrid potrebbe portarselo a casa.

di Redazione Il Posticipo

Il Milan, la scorsa estate ha cercato di mettere in fila delle operazioni di mercato a basso costo, soprattutto a centrocampo. Gli arrivi di Bennacer sembra  possa diventare un giocatore davvero molto importante. Il Milan ha già Kessié in quel ruolo e cercava un giovane promettentissimo da affiancargli. E sul mercato è difficile trovare qualcuno di meglio dell’angolano Eduardo Camavinga. Occhio, però, perché il Real Madrid potrebbe portarselo a casa.

OFFERTA ASTRONOMICA – L’allenatore del diciassettenne si è già espresso. Per lui sarebbe meglio che il giocatore restasse dov’è, al Rennes, ma il Milan sembra averlo messo in cima alla lista dei desideri e non vuole sentire ragioni. Peccato che in corsa ci sia anche il Real Madrid. La casa blanca cerca un vice-Casemiro e il ragazzo ha l’identikit perfetto. El Mundo Deportivo riporta una rivelazione fatta a RMC Sport secondo la quale i Blancos sarebbero pronti a fare un’offerta tra i 60 e i 70 milioni di euro. Una cifra astronomica per un ragazzo così giovane. E irraggiungibile per i rossoneri.

STRATEGIA – La sfumatura che ha davvero dell’incredibile, però è che per i bretoni la cifra è insufficiente. Tuttavia una cifra superiore a quella che dovrebbe offrire il Real è inaccessibile per un mercato ridimensionato e per un ragazzo così giovane. E in ogni caso sembra inarrivabile per le casse del Milan. Secondo il quotidiano spagnolo, il corteggiamento del calciatore potrebbe essere la vera telenovela dell’estate madridista. Resta da chiedersi se in Spagna hanno davvero intenzione di spendere così tanto per un calciatore senz’altro bravo, ma ancora diciassettenne. Non è detto che il Milan perda completamente le speranze, specialmente se il  Real possa virare su un altro profilo e il Rennes, che deve fare i conti con i parametri UEFA, potrebbe trovarsi costretto a vendere il giocatore per una cifra minore alla fine del mercato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy