Milan, 38 partite consecutive in gol: è caccia aperta alla Juventus…

Rossoneri al terzo posto assoluto di una classifica monopolizzata dalla rivale di sempre.

di Redazione Il Posticipo

Il Milan supera il Torino e si conferma in vetta alla classifica, con la certezza di guadagnare punti sul secondo o sul terzo posto, o magari su entrambi, considerando lo sconto diretto fra Inter e Roma. In questa partita il Milan doveva pesare il suo status di capolista e c’è riuscito con i gol di Leao e Kessie.

RISPOSTA – Quella contro il Torino, era una prova importante, al di là del risultato. Il Milan doveva confermare di sapersi rialzare dalla sconfitta maturata con la Juventus senza subire alcun contraccolpo psicologico. E al netto di qualche ammonizione e acciacco di troppo, i rossoneri si sono confermati in testa alla classifica giocando una partita attenta e di alto livello soprattutto nei primi 45′ a testimonianza di un approccio da squadra matura. Interrotta la striscia di risultati positivi dalla Juventus, la squadra di Pioli ha ritrovato prestazioni e gol. A proposito di reti, con quelle segnati al Torino, il Milan porta a 38 le giornate consecutive in cui ha trovato la via della porta avversaria. Una serie impressionante che permette di prendersi una rivincita proprio sulla Juventus che ha fermato la striscia positiva del Milan a 27.

STORIA – Il Milan insegue la storia per i gol fatti. Le gare consecutive a segno. Il 6 gennaio del 2020, il Milan scese in campo nello 0-0 contro la Sampdoria. Un anno e qualche giorno dopo,  non ha più smesso di segnare. Il Milan è arrivato a quota 38 al terzo posto assoluto di una classifica monopolizzata dalla Juventus. Nel mirino dei rossoneri, adesso, c’è il secondo posto a quota 43 partite consecutive. Un record completato dalla Juventus nella stagione 2013/2014. Tre anni dopo, nel 2016/2017, la Juventus si migliora in un match, arrivando a quota 44 sinora record assoluto delle partite in cui una squadra è riuscita ad andare consecutivamente a segno in campionato. Impresa alla portata di questo Milan, che non ha quasi mai problemi a trovare il gol. Con ogni probabilità, la sfida contro il Cagliari, squadra che concede spesso qualcosa in fase difensiva il Milan avrà la possibilità di avvicinarsi ancora ai bianconeri e cercare di strappare il primato in questa speciale classifica.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy