Mido nei guai: esonerato per aver insultato un tifoso, ora rischia…di essere frustato

Mido nei guai: esonerato per aver insultato un tifoso, ora rischia…di essere frustato

Quanto può costare insultare un tifoso sui social media? Il posto di lavoro, quasi certamente. Ma in alcuni casi, può anche andare peggio. Come può accadere a Mido.

di Francesco Cavallini

Quanto può costare insultare un tifoso sui social media? Il posto di lavoro, quasi certamente. Ma in alcuni casi, può anche andare peggio. Come può accadere a Mido, ex attaccante di Ajax, Roma e Tottenham, attualmente in Arabia Saudita come manager ad interim e allenatore della tattica dell’Al-Wehda. Il Sun riporta che l’egiziano è stato licenziato dal club proprio per aver attaccato un sostenitore attraverso i social e che ora rischia addirittura…di vedersela davvero brutta. I giornali sauditi sostengono infatti che la pena per chi insulta un cittadino saudita è quella di dieci frustate. E nel frattempo, il calciatore sostiene che il suo account Twitter sia stato hackerato.

CRITICHE – Molta confusione, dunque. Cosa è successo? Che l’Al-Wehda ha perso per 4-0 contro l’Al-Nassr e qualcuno si è lamentato online di Mido e dei suoi metodi di allenamento: “Per favore, dimettiti come allenatore dell’Al Wehda. Capiamo che hai il tuo stile, ma non aiuta la squadra. Faresti meglio a fare l’opinionista, parli bene, ma come tecnico non sei così bravo”. Una critica neanche troppo forte, a cui però Mido avrebbe risposto con delle oscenità. Una risposta che, come riporta il Sun, è stata subito cancellata, con l’ex romanista che ha dichiarato che qualcuno aveva preso il controllo del suo account sul social network.

FRUSTATE – Il che non è bastato per evitare il licenziamento, ma anche il rischio delle frustate. Come riporta una fonte al Sun, la possibilità che vada a finire così c’è ancora. “La legge saudita è molto chiara, usare i social media per insultare o minacciare qualcuno è punibile. Il club si è mosso prima che qualcuno andasse dalla polizia per far arrestare Mido, ma potrebbe essere ancora punito”. Insomma, un bel problema per l’egiziano, che pure in questo periodo sembrava molto felice. Dopo aver perso oltre 50 chili, la sua vita sembrava essere tornata sui binari della normalità. Ma quando si parla di Mido, sempre meglio aspettarsi di tutto…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy