Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Middlesbrough, l’ordine di Wilder: “Vietato chiedere maglie a CR7 e a chiunque, non siamo in gita”

MANCHESTER, ENGLAND - SEPTEMBER 11: Cristiano Ronaldo of Manchester United looks on during the Premier League match between Manchester United and Newcastle United at Old Trafford on September 11, 2021 in Manchester, England. (Photo by Clive Brunskill/Getty Images)

Il Boro torna a giocare all'Old Trafford. L'allenatore chiede massima concentrazione. E nessuna sudditanza.

Redazione Il Posticipo

Il Middlesbrough torna a giocare all'Old Trafford. Lo attende lo United per il quarto turno di FA Cup. Sfida impari, contro Cristiano Ronaldo. Appunto: il tecnico Wilder, per evitare ulteriori distrazioni ai suoi, ha vietato di chiedere e scambiare magliette con il fuoriclasse portoghese.

CONCENTRAZIONE - Il tecnico ha le idee chiarissime. Massima concentrazione e nessuna sudditanza. "Quando saremo a pochi minuti dallo scendere in campo, i miei giocatori si ritroveranno accanto Cristiano Ronaldo, De Gea, Varane, Harry Maguire. Non possiamo permetterci di emozionarci. Non siamo in gita. Non è un giro turistico dello stadio. Quindi non è il caso di chiedere le maglie.  Non mi interessa il solito cliché. In questi casi si dice che non si ha nulla da perdere. Non è affatto così. Abbiamo il dovere di essere presenti a noi stessi e onorare l'impegno contro una delle squadre migliori d'Europa. Siamo obbligati a offrire una prestazione all'altezza per i 9000 tifosi che ci seguiranno e tutti gli altri davanti alla televisione. Pretendo concentrazione e motivazione, anche perché vogliamo tornare a giocare all'Old Trafford anche nelle prossime stagioni".

 MANCHESTER, ENGLAND - OCTOBER 02: Andros Townsend of Everton interacts with Cristiano Ronaldo of Manchester United following the Premier League match between Manchester United and Everton at Old Trafford on October 02, 2021 in Manchester, England. (Photo by Michael Regan/Getty Images)

MAGLIE - Ogni riferimento alla rincorsa verso il ritorno in Premier League non è casuale. Il Boro è attualmente al settimo posto in Championship ma con Wilder, che ha preso il posto di Neil Warnock a novembre, ha decisamente cambiato marcia vincendo otto delle sue 12 partite. Un cammino che potrebbe portare in zona promozione. E tornare in Premier significherebbe riaffrontare il Manchester United in campionato. Meglio, dunque, farci l'abitudine in Coppa.  "Non ho alcuna intenzione di andare all'Old Trafford ad ammirare il panorama. Non ho alcuna intenzione di regalare una serata comoda allo United. Riuscire a vincere sarebbe scioccante ma non è assolutamente impossibile. E sono certo che anche i miei giocatori abbiano lo stesso desiderio. Dobbiamo essere ambiziosi, aggressivi, è l'unico modo per creare qualche difficoltà a giocatori che sono in grado di far male in qualsiasi momento".