Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Messi, un alieno spagnolo? Del Bosque rivela: “Abbiamo tentato di tutto per scipparlo all’Argentina, ma…”

Messi, un alieno spagnolo? Del Bosque rivela: “Abbiamo tentato di tutto per scipparlo all’Argentina, ma…”

Vicente Del Bosque ha fatto una preziosa rivelazione su qualcosa successo tanti anni fa, quando la Pulce aveva cominciato a farsi notare nella Masía...

Redazione Il Posticipo

Tutti pazzi per Lionel Messi: l'estate della Pulce è stata di quelle da ricordare, tra la vittoria della Copa America e il suo clamoroso trasferimento al Paris Saint-Germain. Ma una domanda continua a porsi: verrà Leo ricordato come il più grande di sempre, con il connazionale Diego Armando Maradona, anche senza aver vinto mai un Mondiale? Vicente del Bosque è uno che se intende in materia e ha fatto una preziosa rivelazione in questo senso.

TENTATIVO - Quando la Pulce decide come devono andare le cose, non c'è possibilità di replica per nessuno. Così va in campo, ma è successo anche fuori dal rettangolo di gioco un po' di tempo fa... e pazienza se la sua cocciutaggine gli è costata un Mondiale!  L'ex c.t. originario di Salamanca ha fatto una preziosa rivelazione sul rapporto tra il fuoriclasse e la Nazionale ai microfoni del programma "Super Deportivo Radio" in onda su Radio Villa Trinidad:"La Federazione spagnola ha tutti gli sforzi possibili per convincere Messi a giocare per la Roja". È successo tanti anni fa, quando la Pulce aveva cominciato a farsi notare nella Masía. Poi però le cose sono andate diversamente...

RIFIUTO - Nel 2010 la Spagna di Del Bosque ha vinto il suo primo Mondiale trascinata dal gol di Andrés Iniesta, uno che con Messi ci è cresciuto. L'argentino ha preferito giocarsi le sue carte con l'Albiceleste secondo quanto rivelato dall'ex allenatore: "Lionel ha rifiutato la Spagna perché ama il suo Paese. Il suo arrivo ci avrebbe fatto migliorare, Messi è Messi, ce n'è uno solo, sarebbe stato un sogno allenarlo". La Pulce chiuderà senza aver mai vinto un Mondiale? Dopo la finale persa a Brasile 2014 per Messi non si sono ripresentate occasioni simili, ma Del Bosque crede che tutto questo non faccia la differenza: "Non gli toglie nulla e non mette in dubbio ciò che ha vinto finora". Compreso, eventualmente, il prossimo mondiale. Un trofeo che sembra avere una gran voglia di vincere...