Messi, tale padre… tale figlio! Il piccolo Thiago segna già come Leo

Messi, tale padre… tale figlio! Il piccolo Thiago segna già come Leo

Il Barcellona avrà presto un altro Messi? Lionel non sembra intenzionato ad arretrare di un centimetro nonostante quest’anno vada per i 33 anni. Il piccolo Thiago però sta bruciando le tappe e fa già stropicciare gli occhi ai tifosi del club blaugrana…

di Redazione Il Posticipo

Sei Palloni d’Oro e un record da fare invidia a tutti: Lionel Messi si è aggiudicato il trofeo più volte di chiunque altro nella storia sorpassando il  rivale Cristiano Ronaldo fermo a quota cinque. La Pulce non mostra segni di cedimento e nemmeno di flessione, la carta d’identità però dice che il giocatore è sempre più vicino alla fine della sua carriera. Il Barcellona sarà mai pronto a dire addio all’argentino? Avere un altro Messi da schierare potrebbe essere un aiuto…

PICCOLO FENOMENO – Trovare il “nuovo Messi” in fondo potrebbe essere più semplice del previsto. Il figlio maggiore della Pulce si chiama Thiago, ha sette anni e sta facendo già stropicciare gli occhi ai tifosi dimostrando di avere nel suo repertorio colpi simili a quelli di suo padre. In rete è diventato virale un video in cui il piccolo Messi con la maglietta del Barça mette il pallone in rete dopo essersi fatto tutto il campo palla al piede come è abituato a fare suo padre. Thiago ha un tocco eccellente, un ottimo ritmo e una capacità di coordinazione davvero invidiabili.

CR7 JUNIOR – Il figlio maggiore però ha concluso in porta con il piede destro anziché col sinistro amatissimo dal padre. Lionel probabilmente spingerà Thiago ad allenarsi nel giardino di casa sua per imparare a utilizzare anche il mancino rendendo il suo repertorio ancora più vario. Il Barça aspetta che il piccolo cresca, consapevole che il vero Messi originale non è eterno. Anche il grande rivale dell’argentino applaude suo figlio: Cristiano Ronaldo Jr ha nove anni e sta facendo vedere ottime cose nelle giovanili della Juventus. I tifosi sperano che i due ragazzini si rivelino figli d’arte a tutti gli effetti ridando linfa così un duello che ha riscritto letteralmente la storia del calcio negli ultimi anni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy