Messi si ribella a… Ribelles. “Str***o, smettila”. E il difensore si scusa: “Ti posso fermare solo a calci…”

Messi si ribella a… Ribelles. “Str***o, smettila”. E il difensore si scusa: “Ti posso fermare solo a calci…”

Un gioco di parole ma in campo la Pulce si è divertita ben poco.

di Redazione Il Posticipo

Messi si ribella a… Ribelles. Un gioco di parole ma in campo la Pulce si è divertita ben poco. Come riportato dal Mundo Deportivo il fuoriclasse argentino ha subìto un trattamento molto speciale dal suo diretto marcatore nella sfida amichevole contro il Nastic di Terragona.

MARCATURA – Era un test match, ed è servito. Per misurare condizione… e pazienza della Pulce marcato con troppa foga da Javier Ribelles che ha mandato a memoria, sin troppo, le indicazioni del suo allenatore. “Quando affronti Messi è fondamentale giocare sull’anticipo. Non potevo farlo girare perché altrimenti, se ha la possibilità di puntarti nell’uno contro uno, diviene quasi impossibile fermarlo”. E pur di evitare la figuraccia, il centrale si è attaccato a tutto, nel senso più pieno del termine…

PAROLACCE – Il difensore ha usato anche modi piuttosto spicci. Sino a innervosire la Pulce. “Quando riceveva palla di spalle, l’ho marcato in tutti i modi. Colpendolo con i piedi, usando le mani e anche  il petto”. Sino a farlo sbottare. E essere insultato. “Messi si è spazientito, ha lasciato andare la palla, si è voltato e mi ha chiesto cosa facessi. E poi mi ha detto che ero uno st….o”.

RISPOSTA – La risposta di Ribelles è stata disarmante. Con tanto di… giustificazione. “Sono rimasto sorpreso. E gli ho spiegato che poiché era il migliore di tutti dovevo per forza tirargli qualche calcio. Gliel’ho detto chiaramente. Sei Messi, se tu ti riesci a girare mi supererai. Scusa, ma devo randellarti ma resti sempre il migliore”. Complimenti che non hanno comunque placato la Pulce. Ribelles alla fine ha avuto anche qualche senso di colpa. Voleva chiedergli la maglia alla fine della partita ma quando l’ha visto così arrabbiato ha cambiato idea.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy