Messi rischia grosso, pallonata all’arbitro e polemiche: “Andava espulso, voleva intimidirlo. Anni fa CR7 ha toccato una spalla al direttore di gara e…”

Messi torna umano dopo la prestazione contro la Juventus. Evidentemente questa non è una stagione come tutte le altre per l’argentino e si vede da tanti piccoli dettagli. Come lo scatto di nervosismo che poteva costargli davvero caro e che sta creando una serie di polemiche non indifferenti.

di Redazione Il Posticipo

Messi torna umano dopo la prestazione contro la Juventus e il Barcellona non riesce ad andare oltre l’1-1 contro l’Alaves, confermando una forma in Liga che non fa piacere nè ai calciatori che al tecnico. E dire che la Pulce, nel primo match senza l’ingombrante presenza di Bartomeu, aveva dato spettacolo. Ma evidentemente non è una stagione come tutte le altre per l’argentino e si vede da tanti piccoli dettagli. Come lo scatto di nervosismo che poteva costargli davvero caro e che sta creando una serie di polemiche non indifferenti. Il tutto è avvenuto al minuto 39, mentre i blaugrana erano ancora in svantaggio per 1-0.

PALLONATA – Come racconta Marca, Messi si è arrabbiato con una decisione dell’arbitro, il signor Hernandez Hernandez, e ha calciato con furia il pallone mentre gli passava accanto il direttore di gara. Il quale, derubricando il gesto a semplice esagerazione nel protestare, ha deciso di punire il numero 10 del Barça con il cartellino giallo. Ma molti hanno visto nella pallonata di Messi un gesto tutto fuorchè involontario e immediatamente hanno chiesto che il fischietto espellesse il capitano blaugrana. E su Radio Marca, che non per nulla è molto vicina al Real, monta l’indignazione. “Doveva essere espulso anche se il pallone non avesse colpito l’arbitro. Con la sua azione voleva intimidirlo e quindi merita il rosso”.

REAZIONI – E anche sui social non mancano le reazioni. C’è ovviamente chi mette in mezzo anche Cristiano Ronaldo, immaginando cosa sarebbe successo se fosse stato il portoghese al posto dell’Argentino. “Anni fa Cristiano ha toccato la spalla dell’arbitro durante un Clasico, è stato espulso e squalificato quattro partie. Messi invece gli tira una pallonata e si salva. Ma tanto lo sappiamo tutti che Hernández Hernández tifa Barcellona”. E qualcuno conferma: “Non gli mostrerà mai il rosso, neanche nei nostri sogni. Non lo avrebbe espulso neanche se gliela avesse tirata in faccia”. E come sempre, la polemica è servita…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy