Messi ringrazia il coronavirus: la squalifica con l’Argentina per la rissa con Medel…è prescritta

Messi ringrazia il coronavirus: la squalifica con l’Argentina per la rissa con Medel…è prescritta

Dopo settimane complicate, finalmente arriva una bella notizia per Leo Messi. La Pulce avrebbe dovuto scontare le due giornate di squalifica in match ufficiali rimediata in Copa America per lo scontro con Medel. Ma visto che è ormai passato un anno, la CONMEBOL l’ha cancellata. Una scelta destinata a creare polemiche…

di Redazione Il Posticipo

Dopo settimane complicate, tra la sconfitta per 2-8 contro il Bayern Monaco e tutto il caos che lo ha coinvolto, finalmente arriva una bella notizia per Leo Messi. Purtroppo per lui non è la permanenza dell’amico Luis Suarez, ormai totalmente al di fuori del progetto tecnico di Koeman, ma è un qualcosa che potrà fargli comunque piacere. Nonostante sia passato ormai oltre un anno dalla Copa America, la Pulce ha ancora da scontare le due giornate di squalifica che gli sono state comminate dalla CONMEBOL dopo il caos nella finale per il terzo e quarto posto contro il Cile. In quell’occasione Messi aveva discusso con Medel, beccandosi il rosso.

UN ANNO – Ma soprattutto aveva attaccato la federazione sudamericana nel post-partita, ripetendo le accuse di un torneo “apparecchiato” per il Brasile padrone di casa, che già aveva fatto al termine della semifinale persa contro la Seleçao. Dunque, visti i capi di accusa, l’argentino forse doveva essere felice di essersi beccato soltanto due giornate, che però avrebbe dovuto scontare in partite ufficiali. Dunque, nessun problema per giocare contro Uruguay e Brasile in amichevole, ma squalifica valida per i primi due match delle qualificazioni di Qatar 2022. Nessuno però immaginava che ci avrebbe messo mano…il Covid-19, facendo sì che i calendari internazionali subissero una vera e propria rivoluzione.

PRESCRIZIONE – E quindi, come riporta Goal, la federazione argentina ha colto la palla al balzo. Considerando che è ormai passato più di un anno dai fatti per cui Messi è stato squalificato, il presidente Tapia ha chiesto alla CONMEBOL di annullare le due giornate di pena perchè…prescritte. E come conferma un Tweet della stessa federazione albiceleste, la richiesta è stata accolta dal presidente Alejandro Domínguez. Messi dunque potrà giocare i match contro Ecuador e Bolivia e in pratica….non avrà scontato la punizione che gli era stata imposta. Una decisione destinata a causare parecchie polemiche e accuse di favoritismo. Perchè sarà anche vero che forse l’Argentina vincerebbe anche senza di lui, ma una squalifica…è una squalifica!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy