Messi, Piquè e Valverde: (quasi) tutti vogliono Pogba al Barça

Tutti vogliono Pogba. In generale, perchè il francese è uno dei calciatori più richiesti al mondo, ma anche in particolare se si guarda allo spogliatoio del Barcellona. Eppure qualcuno non è molto convinto della bontà di un possibile arrivo del francese al Camp Nou…

di Redazione Il Posticipo

Tutti vogliono Pogba. In generale, perchè il francese è uno dei calciatori più richiesti al mondo, ma anche in particolare se si guarda allo spogliatoio del Barcellona. Il Daily Mail sostiene infatti che i calciatori di Valverde stiano sponsorizzando l’arrivo del centrocampista del Manchester United al Camp Nou. E a tirare la volata per acquistare Pogba, che a Old Trafford e con Mourinho non sta esattamente vivendo un periodo semplice, ci sarebbero le due stelle più luminose dell’universo blaugrana: Messi e Piquè, riporta il Mail, hanno individuato nel transalpino il calciatore necessario per dare nuova linfa al centrocampo, dato che Vidal non sta convincendo molto.

ENTUSIASTI… – Ma non solo i due simboli del Barça; tutti, o quasi, in Catalogna vogliono Pogba. Che è molto amico dei due francesi che vestono blaugrana, Dembele e Umtiti, con i quali il giocatore dello United se ne è andato a Disneyland nel giorno libero della pausa delle nazionali. Altre due voci a cui si unirebbe, secondo il Daily Mail, quella di Valverde, che sarebbe più che disposto a trovare una collocazione al francese. Anche perchè la sconfitta di Roma in Champions e l’inizio altalenante di questa stagione dimostrano che oltre alla proprietà di palleggio nella mediana del Barcellona serve anche un po’ di fisico e lo strapotere di Pogba in questo senso sarebbe molto ben accetto.

…E SCETTICI – Resta però un…”quasi”. Già, perchè qualcuno non è molto convinto della bontà di un possibile arrivo del francese. Il club stesso, o almeno il suo dipartimento di scouting. Il Mail riporta che ci sarebbero voci contrarie all’acquisto di Pogba, che secondo alcuni degli osservatori blaugrana non sarebbe adatto al tiki-taka. Il francese prende troppi rischi palla al piede (un qualcosa che una semplice chiamata a Mourinho potrebbe immediatamente confermare) e non avrebbe un senso della posizione abbastanza sviluppato da inserirsi immediatamente nel gioco del Barcellona. Basteranno queste annotazioni a convincere il partito pro-Pogba? Visti i nomi in ballo, forse no. E quindi a gennaio (o forse prima), la telenovela potrebbe ricominciare…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy