calcio

Messi, il futuro è… in Italia! Giorno di riposo galeotto per la Pulce?

Avrà mica accettato la sfida di CR7? No, l'argentino ha solo approfittato di un break per fare un salto nel nostro Paese e fare il punto con il suo nutrizionista. Per un campione come lui in fondo nulla va lasciato al caso: soprattutto quando di...

Redazione Il Posticipo

Leo Messi in Italia: tutti lo sognano... compreso CR7! Qualche settimana fa il portoghese infatti ha chiamato a gran voce l'argentino, dicendogli di venire nel nostro Paese per vedere chi è il più forte. L'argentino alla fine ha preso per davvero un aereo per l'Italia nel giorno in cui il tecnico Ernesto Valverde ha concesso un break alla sua squadra. Obiettivo? Incontrare una persona molto importante per il suo presente e il suo futuro da calciatore...

SIGNOR POSER - Come riporta Marca, l'argentino è partito da Barcellona in mattinata per farsi visitare dal suo fidato nutrizionista, il signor Giuliano Poser. La Pulce ha fatto andata e ritorno in giornata e sulle sue Instagram Stories non ha esitato a postare una sua foto seduto comodo comodo mentre vola. Messi ha fiducia totale in Poser, che segue da vicino non solo la dieta del fenomeno del Barça, ma anche quella di diversi giocatori dell'Argentina. Problema, però. A inizio stagione, per non...urtare la suscettibilità dello staff del Barça, la Pulce avrebbe dovuto smettere con i viaggi in Italia, affidandosi ai nutrizionisti catalani. Cosa è successo nel frattempo?

SUPER METODO - Probabilmente nulla, perchè sembra difficile che l'argentino possa...ammutinarsi. E visto che quella di lasciare Poser era stata una sua scelta, per rispetto del club, facile pensare che (sempre d'accordo con la società) Messi sia tornato sui suoi passi. Del resto il rapporto tra il numero 10 e il nutrizionista dura da alcuni anni e il dottore lo ha aiutato a risolvere i suoi problemi muscolari e i suoi frequenti conati di vomito. Il metodo di Poser consiste nell'ottenere la massima energia da ciascun muscolo, lavorando individualmente e personalmente, prevenendo infortuni e raccomandando determinati alimenti. Insomma la Pulce sembra essere davvero in buonissime mani e pazienza se lo staff del Barça non la prenderà benissimo. L'importante è che Leo sia sempre al massimo, soprattutto ora che inizia la seconda parte di stagione...