Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Messi e Ramos, compagni ma non amici: “Non possono mica cancellare dieci anni di Clasico così, dal nulla”

(Photo by Alex Caparros/Getty Images)

Dopo oltre un decennio di scontri fisici e verbali, l'argentino e l'andaluso sono compagni di squadra al Paris Saint-Germain. E come vanno le cose tra loro? Logico che le scorie del passato non siano del tutto scomparse...

Redazione Il Posticipo

Di trasferimenti importanti, nella caldissima estate 2021 ce ne sono stati molti. Ma nulla fa più strano al tifoso di calcio che vedere Leo Messi e Sergio Ramos con addosso una maglia diversa da quella del Barcellona e del Real Madrid. La Pulce e il Gran Capitan sono stati per quindici anni simboli (e capitani) delle due big di Spagna, una situazione che sembrava destinata a continuare fino al ritiro di entrambi. E invece è arrivata la grande rivoluzione e i due hanno trovato un nuovo club. Anzi, per essere precisi, lo stesso. Dopo oltre un decennio di scontri fisici e verbali, l'argentino e l'andaluso sono compagni di squadra al Paris Saint-Germain. E come vanno le cose tra loro?

LEO E SERGIO - Una domanda più che lecita, considerando che per anni una delle immagini da copertina di ogni Clasico è stata uno sgambetto da antologia di Sergio Ramos a Messi e che quando il Gran Capitan ha visto rosso contro il Barcellona (e gli è capitato di frequente) spesso è stato proprio per aver attentato alle gambe della Pulce. Logico quindi che ritrovarsi dallo stesso lato della barricata sia un'esperienza del tutto nuova. E anche che le scorie del passato non siano del tutto scomparse. A rivelarlo a L'Equipe è una fonte anonima interna al club, che ha spiegato che l'atteggiamento di Sergio Ramos con i nuovi compagni di squadra è assolutamente positivo, "senza alcuna distinzione". O almeno...quasi.

DIECI ANNI - Interrogata sul rapporto con Messi, la fonte del quotidiano francese si limita a definirlo "cordiale". Per poi aggiungere che i due "non possono mica cancellare dieci anni di Clasico così, dal nulla". Insomma, bello trovarsi nella stessa squadra, perchè non c'è il rischio che la cosa finisca male, come invece è accaduto con una certa puntualità quando Ramos e Messi si sono fronteggiati con maglie diverse. Non che da compagni ci siano state troppe occasioni di ritrovarsi in campo, visto che l'ex Gran Capitan, a causa di una lunga serie di problemi fisici, non si è praticamente mai allenato con gli altri calciatori del PSG. E chissà cosa potrebbe accadere se Pochettino in partitella decidesse di schierarli in squadre diverse...