Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Messi e la Rivoluzione Francese sui diritti tv: dalla Svezia all’India tutti vogliono vedere il PSG

PARIS, FRANCE - AUGUST 11: Lionel Messi poses with his jersey next to President Nasser Al Khelaifi after the press conference of Paris Saint-Germain at Parc des Princes on August 11, 2021 in Paris, France. (Photo by Sebastien Muylaert/Getty Images)

Parigi, o cara. Nel senso più affettuoso possibile. Da quando il fuoriclasse argentino ha messo piede nella capitale francese, la città è impazzita.

Redazione Il Posticipo

Lionel Messi sta per concludere un 2021 molto speciale. Ha finalmente vinto un trofeo internazionale con la nazionale argentina, sollevando la Copa América dopo la vittoria contro il Brasile al Maracana, si è assicurato il suo ultimo mondiale e nel frattempo ha rivoluzionato la sua vita e quella del calcio francese.

DIRITTI TV- Parigi, o cara. Nel senso più affettuoso possibile. Da quando il fuoriclasse argentino ha messo piede nella capitale francese, la città è impazzita. Il calcio è al primo posto. E anche il campionato francese ne ha beneficiato: secondo il quotidiano L'Équipe , la catena beIN Sports ha firmato sei nuovi contratti per la cessione dei diritti TV per il ciclo 2021-2024 da quando l'argentino ha indossato la maglia numero 30 della squadra parigina Oltre al Belgio anche l' India e il Vietnam, che nelle ultime stagioni avevano declinato l'idea di trasmettere la Ligfue One, sono tornati sui loro passi. Esattamente come Svezia e Norvegia.

REDDITO -  Secondo le informazioni diffuse dal quotidiano sportivo francese, questi nuovi contratti hanno già superato il minimo garantito di reddito. Traguardo importantissimo che consentirà a beIN Sports e alla Lega Francese di condividere i benefici di questi accordi. In un comunicato diffuso dallo stesso beIN Media Group, di proprietà del Qatar oltre al PSG “è già stata raggiunta una crescita del numero di spettatori nei canali situati in Nord Africa e Medio Oriente di oltre il 76% degli ascolti durante PSG e Olympique Marsiglia".

PARIS, FRANCE - AUGUST 11: Lionel Messi poses with his jersey next to President Nasser Al Khelaifi after the press conference of Paris Saint-Germain at Parc des Princes on August 11, 2021 in Paris, France. (Photo by Sebastien Muylaert/Getty Images)

AFFARE - Numeri da capogiro. Esattamente come quello legato al Merchandising e all'appeal generatosi intorno alla squadra francese. Non era difficile prevederlo ma la conferma è arrivata dopo poco più di 100 giorni. Messi è un affare per tutti. E si sta ripagando praticamente da solo, a maggior ragione considerando che l'unica spesa sostenuta dal club è quella dello stipendio. Principesco, ovviamente, ma il rapporto costo beneficio appare evidente non solo per il PSG ma per tutto il movimento calcistico d'oltralpe.