Messi e il…tradimento di Neymar: “Ero convinto che sarebbe andato anche a Madrid pur di fuggire da Parigi”

Messi e il…tradimento di Neymar: “Ero convinto che sarebbe andato anche a Madrid pur di fuggire da Parigi”

La Pulce parla del caso più discusso del mercato estivo: il possibile ritorno di Neymar al Barcellona. E Messi, che lo conosce molto bene, conferma che l’attaccante avrebbe davvero fatto di tutto pur di non indossare più la maglia del PSG. Persino…tradire i suoi grandi amici nello spogliatoio blaugrana.

di Redazione Il Posticipo

Parla Leo Messi e non può essere che un evento. L’argentino ha rilasciato una intervista evento a RAC1 e prima della trasmissione completa escono delle dichiarazioni in anteprima. Alcune delle quali riguardano il caso più discusso del mercato estivo: il possibile ritorno di Neymar al Barcellona. Si è detto tanto della volontà del brasiliano di lasciare Parigi. E Messi, che lo conosce molto bene, conferma che l’attaccante avrebbe davvero fatto di tutto pur di non indossare più la maglia del Paris Saint-Germain. Persino…tradire i suoi grandi amici nello spogliatoio blaugrana, accettando le avances di Florentino Perez e accasandosi…al Real Madrid!

NEYMAR – “Sinceramente c’è stato un momento in cui ho pensato, soprattutto in questo mercato, che se non fosse venuto qui sarebbe andato al Real Madrid perché sapevo che aveva davvero tanta voglia di andarsene da Parigi. Lui lo aveva detto molto chiaramente, aveva voglia di cambiare aria, di lasciare la capitale francese. E io ero convinto che Florentino Perez avrebbe fatto qualcosa per cercare di portarlo a Madrid“. Una eventualità che certamente non avrebbe fatto piacere a nessuno al Camp Nou, considerando che molti degli ex compagni di Neymar si erano spesi per sollecitare un suo ritorno a Barcellona. Alla fine comunque il brasiliano è rimasto a Parigi, ma chissà che i catalani non ci provino di nuovo.

DEMBELE – Nel frattempo non è che a Barcellona non abbiano qualche altro ragazzo talentuoso ma irrequieto di cui preoccuparsi. E Messi ha parlato anche di Dembele, in particolare dell’espulsione che ha visto coinvolto il francese nel finale della partita contro il Siviglia. Il campione del mondo avrebbe rivolto insulti all’arbitro (“sei pessimo”), ma al Barcellona non ci crede nessuno, perché è davvero difficile sentire il ragazzo…parlare! “Non credo possa avergli detto quelle parole, se non altro perché gli risulta molto difficile parlare in maniera comprensibile in spagnolo. Io l’ho detto all’arbitro e il mister lo ha confermato in conferenza stampa”. Basterà per evitare una squalifica?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy