Messi e Guardiola, due leggende mancate…del Getafe: “Leo doveva venire in prestito e se Laudrup fosse andato al Barça Pep sarebbe arrivato qui”

Messi e Guardiola, due leggende mancate…del Getafe: “Leo doveva venire in prestito e se Laudrup fosse andato al Barça Pep sarebbe arrivato qui”

Leo Messi e Pep Guardiola, due che hanno fatto la storia del calcio spagnolo. Due leggende della Liga…e del Getafe. Beh, non proprio, ma il destino avrebbe potuto regalare agli appassionati una situazione del genere. A raccontarlo è Angel Torres Sánchez, numero uno del club madrileno.

di Redazione Il Posticipo

Leo Messi e Pep Guardiola, due che hanno fatto la storia del calcio spagnolo. Due leggende della Liga…e del Getafe. Beh, non proprio, ma il destino avrebbe potuto regalare agli appassionati una situazione del genere. A raccontarlo a Marca è Angel Torres Sánchez, numero uno del club madrileno. Il presidente degli Azulones parla della possibilità che Joan Laporta si presenti di nuovo alle elezioni per la presidenza del Barcellona e ricorda che in fondo lui con l’ex numero uno blaugrana stava per portare a termine due affari degni di nota. Peccato che poi nessuno dei due sia andato in porto!

LEO – Con Laporta, Torres ha un ottimo rapporto e il fatto che possa sostituire Bartomeu a partire dal prossimo anno stuzzica il numero uno del Getafe. “Spero che torni, anche se non sempre i ritorni sono un fatto positivo. Ma con Laporta mi sono sempre trovato bene, è una persona divertente e mi piacerebbe tornare a incontrarlo”. Anche perchè già durante il primo mandato Laporta stava per fare un bel regalo al suo amico… “Il primo o il secondo anno di Messi avevamo quasi tutto fatto perchè venisse al Getafe in prestito. Alle fine però Rijkaard non ha accettato e noi siamo rimasti solo con un sogno in un cassetto”.  Ma non è l’unica volta in cui i destini del Getafe e del Barça si incrociano.

PEP – Nel 2008 Laporta deve sostituire proprio Rijkaard e tra i candidati c’è Pep Guardiola. Una soluzione perfetta, col senno di poi, ma che sembra un po’ azzardata, come racconta Torres: “All’inizio Laporta non era del tutto convinto di portare Pep a dirigere la prima squadra…”. E quindi…scatta l’asse con il Getafe, che ha un tecnico che al Barça interessa, visto che è un ex blaugrana. “Un giorno eravamo in Svizzera per un sorteggio europeo io e  Txiki Begiristain. L’idea era che Michael Laudrup andasse ad allenare il Barcellona. E da noi, come suo sostituto, sarebbe arrivato Guardiola”. Anche in questo caso, non se n’è fatto nulla. Ma chissà come sarebbe cambiato il calcio spagnolo se anche uno solo dei due affari fosse stato portato a termine…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy