Messi è furioso: “L’arbitro li ha favoriti! La CONMEBOL dovrebbe fare qualcosa, ma tanto gestisce tutto il Brasile…”

Messi è furioso: “L’arbitro li ha favoriti! La CONMEBOL dovrebbe fare qualcosa, ma tanto gestisce tutto il Brasile…”

Leo Messi è furioso. Non solo per il risultato, che vede l’Albiceleste eliminata dalla Copa America per mano del Brasile. Ma anche e soprattutto per quello che è successo in campo. La Seleçao, secondo la Pulce, non è stata superiore all’Albiceleste e avrebbe avuto un trattamento di favore da parte dell’arbitro.

di Redazione Il Posticipo

Leo Messi è furioso. Non solo per il risultato, che vede l’Albiceleste eliminata dalla Copa America per mano del Brasile. Ma anche e soprattutto per quello che è successo in campo. La Seleçao, secondo la Pulce, non è stata superiore all’Albiceleste e avrebbe avuto un trattamento di favore da parte dell’arbitro, il signor Zambrano dall’Ecuador. E a fine partita il numero 10 dell’Argentina si lascia andare ad alcune dichiarazioni, riportate da AS, che certamente faranno discutere.

RABBIA – “La verità è che siamo arrabbiati perchè abbiamo giocato una gran partita. Abbiamo fatto uno sforzo enorme per vederla terminare in questa maniera. Credo che il Brasile non ci sia stato superiore”. Il tabellino però dice 2-0, anche se l’Argentina recrimina parecchio. In particolare due calci di rigore che non sono stati fischiati. “Durante tutta la partita l’arbitro li ha favoriti, in tutte le piccole stupidaggini che ti fanno arrabbiare. E poi le due azioni dei rigori del Kun e di Otamendi…”. Insomma, arbitraggio bocciato. “Ci arrabbiamo perchè già giochiamo contro il Brasile, che ha grandissimi giocatori, e poi ti rendono la vita difficile. In questa Copa America hanno fischiato falli di mano stupidi, rigori stupidi e azioni stupide”.

QUESTIONE COMPLICATA – Ma dalle dichiarazioni della Pulce, emerge anche una questione…politica. I presunti favoritismi nei confronti dei padroni di casa… “Hanno fischiato stupidaggini durante tutta questa Copa America e oggi non sono andati neanche al VAR. Credo che sia una qualcosa da analizzare e che che la CONMEBOL debba fare qualcosa per questi arbitraggi che falsano le partite. Anche se credo che non faranno nulla, perchè gestisce tutto il Brasile, è una questione complicata”. E dopo la bordata alle istituzioni, arriva anche quella diretta all’arbitro. “Sono situazioni che alla fine ti creano problemi in partita, perchè vedi che l’arbitro non si sta comportando in una maniera corretta. Io ho parlato con l’arbitro e gli ho detto che ci doveva rispettare, che doveva prendersi cura di noi. Ma una cosa del genere non si è vista in nessun momento. Ci ha mancato di rispetto con il suo arbitraggio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy