Messi e CR7…viaggiatori del tempo: la rete impazzisce per i due fenomeni nel calcio del passato

Messi e CR7…viaggiatori del tempo: la rete impazzisce per i due fenomeni nel calcio del passato

In un periodo in cui molti media fanno leva sui viaggi nel tempo, era impossibile che anche il pallone non finisse nel vortice. E ovviamente i protagonisti sono Messi e Cristiano Ronaldo. Che, a giudicare da alcune foto che circolano in rete, hanno giocato nell’Athletic Bilbao e nella Stella Rossa!

di Redazione Il Posticipo

In un periodo in cui molti media (libri, film, serie TV) fanno leva sui viaggi nel tempo, era impossibile che anche il pallone non finisse, è il caso di dirlo, nel vortice. Da questo punto di vista la rete aiuta parecchio, perchè l’incredibile quantità di materiale fotografico e video permette di scovare somiglianze tra calciatori odierni e quelli del passato che senza prove documentate sarebbero passate inosservate. E quindi succede che negli ultimi giorni sui social si sia diffusa una divertente e ovviamente apocrifa leggenda: Messi è un viaggiatore del tempo e ha già giocato in Liga, per la precisione con la camiseta dell’Athletic Bilbao.

MESSI – Sembrerebbe una puntata della celebre serie “Dark” e a confermare la tesi ci sono anche le foto. Che chiaramente non rappresentano la Pulce, ma qualcuno che quando giocava gli somigliava molto. Il…Messi del passato è niente meno che Javier Clemente, ex giocatore ed allenatore dei baschi, ma anche dell’Atletico Madrid, nonchè CT della nazionale spagnola tra il 1992 e il 1998. Clemente ha visto la sua carriera interrotta abbastanza presto, visto che a causa di un infortunio è stato costretto a ritirarsi ad appena 24 anni, ma il destino lo ha ampiamente ripagato con parecchi successi in panchina. E con una somiglianza con un campionissimo che per fortuna ha donato al calcio già oltre quindici anni di magie.

CR7 – Il punto però è che non c’è Messi senza…Cristiano Ronaldo. E quindi, quando sono comparse le foto di Messi/Clemente, in molti si sono impegnati a trovare una versione del passato anche per il portoghese. Detto, fatto, perchè anche lui ha un ex calciatore che gli somiglia molto: lo jugoslavo Dragoslav Šekularac, leggenda della Stella Rossa Belgrado. Anche in questo caso le similitudini sono parecchie, ma alla questione si aggiunge anche un colpo di scena…degno di una serie TV. Il nipote di Šekularac è un giovane calciatore (classe 2003) molto quotato, con passaporto svizzero, che guarda caso gioca nelle giovanili della Juventus. Con il numero 7. E che si chiama…Kristian. Se non è una prova concreta di un viaggio nel tempo, poco ci manca!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy