Il Posticipo
I migliori video scelti dal nostro canale

calcio

Messi al PSG? Anche gli avversari festeggiano: l’allenatore del Brest, forse… un po’ troppo

Messi al PSG? Anche gli avversari festeggiano: l’allenatore del Brest, forse… un po’ troppo

“Ad10s”, anzi… “Adieu”. Sì, perché a quanto pare, l’argentino potrebbe accasarsi al PSG e perfino alcuni futuri avversari sembrano entusiasti. L’allenatore del Brest, forse, un po’ troppo.

Redazione Il Posticipo

La notizia ha paradossalmente sorpreso tutti: Lionel Messi non rinnoverà col Barcellona. Ormai è più di un anno che la notizia era nell’aria ma poi, la permanenza, i gol, le prestazioni, le trattative di rinnovo, il rapporto con Laporta, l’arrivo dell’amico di sempre Agüero… per tutti il rinnovo di Leo col Barça era già fatto. Nonostante tutto. E invece ha detto “Ad10s”, anzi… “Adieu”. Sì, perché a quanto pare, l’argentino potrebbe accasarsi al PSG e perfino alcuni futuri avversari sembrano entusiasti. L’allenatore del Brest, forse, un po’ troppo.

L’IMPATTO - Lo Stade Brestois, per tutti il Brest, affronterà i parigini il 20 agosto. La squadra, lo scorso anno si è salvata per il rotto della cuffia così come i capitolini non sono riusciti a conquistare il titolo per la gioia del Lille. Come riporta Sport, il tecnico franco-armeno della squadra, Michel Der Zakarian, si è espresso in maniera abbastanza colorita sulla possibilità di affrontare l’argentino. “Non sarò molto educato ma questa cosa…me lo fa venire duro”. Insomma, non esattamente un poeta, ma un allenatore contento di potersi confrontare con uno dei migliori calciatori di tutti i tempi. Ma la poetica di Der Zakarian non si ferma lì: ha qualcosa da dire, sempre a modo suo, del campionato francese e dell’impatto che Messi avrebbe.

 BELO HORIZONTE, BRAZIL - NOVEMBER 10: Neymar (R) of Brazil greets Lionel Messi of Argentina during a match between Brazil and Argentina as part of 2018 FIFA World Cup Russia Qualifier at Mineirao stadium on November 10, 2016 in Belo Horizonte, Brazil. (Photo by Buda Mendes/Getty Images)

IL CAMPIONATO -È un super giocatore. Diciamo che il nostro è un campionato di m***a, che abbiamo un sacco di cose brutte ma se venisse a giocare con noi sarebbe straordinario. Lo festeggeremmo”. Certo, così com’è stato celebrato l’approdo di Cristiano Ronaldo in Italia, in Francia l’arrivo di Messi farebbe davvero cambiare molte cose. Probabilmente, potrebbe portare a una diminuzione del divario-diritti TV con gli altri massimi campionati europei e forse aumentare i ricavi cosicché il PSG abbia sempre più concorrenza e il livello del campionato si possa finalmente alzare. Insomma, in modo non troppo lusinghiero, Der Zakarian voleva probabilmente spiegare questo concetto.