calcio

Mertens un vero “ciro” napoletano in attesa di un… Ciro napoletano

Mertens si lega alla sua città adottiva. "Ciro"è ormai un napoletano acquisito. Istrione, ironico, con la giusta dose di "cazzimma", suscita simpatia e qualche risata scacciapensieri.

Redazione Il Posticipo

NAPLES, ITALY - SEPTEMBER 14: Dries Mertens of SSC Napoli celebrates after scoring the 1-0 goal with teammates Hirving Lozano and Elif Elmas during the Serie A match between SSC Napoli and UC Sampdoria at Stadio San Paolo on September 14, 2019 in Naples, Italy. (Photo by Francesco Pecoraro/Getty Images)

Evviva Ciro... arriva Ciro. Mertens si lega alla sua città adottiva. Del resto è ormai un napoletano acquisito. Istrione, ironico, con la giusta dose di "cazzimma", suscita simpatia e qualche risata scacciapensieri. I tifosi e la città lo adorano e il sentimento è ricambiato. Non è un caso che il belga abbia deciso di chiamare il figlio Ciro, in onore al suo soprannome in città.